la piccola Evie è finalmente guarita


La piccola Evie Clements era venuta al mondo con una rara condizione che l’aveva resa così fragile che persino un abbraccio poteva spezzarle le ossa. Appena poche settimana dopo la sua nascita, alla bimba è stata diagnostica l’osteogenesi imperfetta (OI). La condizione, nota semplicemente come ‘fragilità ossea’, era così grave da indurla a soffrire di ben 10 fratture in solo 17 mesi. La sua famiglia se n’è accorta solo quando le sue ossa si sono rotte mentre le coccolavano, riferisce Bristol Live. La piccolina si è così sottoposta ad un intervento chirurgico – perfettamente riuscito – ed ora la sua famiglia può finalmente cullarla tra le braccia senza paura di farle del male.

“Quando ero alla 37 settimane di gravidanza, ci hanno detto che ci sarebbero state alcune complicazioni legate alla sua fisicità, quindi siamo stati felici di scoprire che era una bambina sana quando è nata” ricorda mamma Sarah. “Ci siamo goduti due settimane di coccole con amici e parenti, poi il suo braccio si è afflosciato dopo averla appena sollevata.” Era un momento spaventoso per la famiglia. Sarah e suo marito Matt non potevano neanche prenderla in braccio e non sapevano come comportarsi. “Subiva una frattura a settimane. Entrambi abbiamo sperimentato la rottura delle sue ossa tra le nostre braccia: è qualcosa di assolutamente devastante per un genitore” ammette Sarah. Fortunatamente i medici hanno identificato subito il problema di Evie e sottoposta all’intervento che ha cambiato la sua giovane vita e quella dei suoi cari.

“Senza l’incredibile team del Bristol Children’s Hospital non saremmo arrivati ​​a questo punto” dice la mamma. Ora Sarah e Matt correranno la Bristol Half Marathon per raccogliere denaro per la ‘Above and Beyond’, la raccolta di fondi di beneficenza per gli ospedali del centro di Bristol. “Nel Regno Unito ci sono solo tre centri specializzati nell’osteogenesi imperfetta e siamo abbastanza fortunati da averne uno a portata di mano”, ha detto Sarah. “Onestamente non possiamo esprimere a parole quanto questo team fantastico abbia fatto per noi. Dopo 17 mesi abbiamo una bambina felice, sfacciata e determinata e tutto grazie a loro” dice. Puoi fare una donazione direttamente dalla loro pagina di raccolta fondi.


Link ufficiale: https://www.fanpage.it/feed/