Lautaro guida le risorse dalla panchina


Oggi il giorno del ritorno a casa, delle valigie da far disfare, del cambio di divisa, da quelle “nazionali” alla consueta nerazzurra. E’ anche la giornata delle prime corse ad Appiano: qualcuno si gi presentato sul campo, come Keita, gli altri lo faranno: ovviamente, non saranno allenamenti completi. Per quelli bisogner aspettare domani. Si comincia per a respirare aria di derby, anche per chi, almeno secondo le indicazioni attuali, dovrebbe partire in panchina: del resto la sfida al Milan lunga, le variabili sono molte, i cambi a disposizione degli allenatori tre.

lautaro 12
Spalletti quest’anno dalla panchina pu pescare bene: a guidare le “riserve” c’ senza dubbio Lautaro Martinez che (con buona pace del padre) si sta trasformando in una sorta di dodicesimo uomo, come si visto contro la Spal. Il Toro torna dalla trasferta araba con l’Argentina decisamente gasato: primo gol con la Seleccion alla prima da titolare, poi impatto immediato all’ingresso in campo contro il Brasile, quando ha regalato un numero su Miranda, per scappare verso al porta, che ha gi spopolato su social e Youtube. Lautaro pu aggiungersi a Icardi in un 4-4-2 o 4-2-4 se il risultato dovesse costringere i nerazzurri alla rimonta, oppure far riposare Mauro in un finale se le cose volgessero al meglio.


altre risorse
Ma non la sola risorsa a cui attingere. Restando all’attacco, Keita insegue il primo gol e il “momento” che lo renda davvero protagonista in questa squadra: il derby sembra uno scenario perfetto. Il senegalese sarebbe perfetto in uno scenario in cui l’Inter si trovasse a difendere un vantaggio con volont di ripartire per chiuderla. Candreva l’altra alternativa sugli esterni, con la capacit di prendere il fondo o di cercare il tiro partendo da sinistra, Borja Valero ormai un’opzione consolidata quando serve sangue freddo e gestione della palla nel finale. E poi c’ Miranda, un altro che torna dalle amichevoli piuttosto carico. Suo il gol vittoria sull’Argentina, suo il nome che Spalletti chiamer in caso sia necessario cambiare qualcosa dietro, per passare a tre o per rimpiazzare uno dei centrali. Un lusso. O forse una necessit, in un derby tornato nobile.


Link ufficiale: gazzetta.it