Lazio, Milinkovic sulla via del recupero. Il serbo si dice fiducioso: “Sto meglio”


Milinkovic-Savic, 24 anni. GETTY

Milinkovic-Savic, 24 anni. GETTY

Sergej Milinkovic mostra tutta la sua fiducia. “Recupero per la finale? Speriamo bene, andiamo avanti…”, ha detto il centrocampista serbo della Lazio dopo un’ora di controlli e accertamenti strumentali nella clinica Paideia. A Milano si è fermato dopo appena un quarto d’ora di gioco. Una brutta caduta mentre cercava di fronteggiare Suso. Nell’impatto col terreno la gamba destra si è piegata in modo innaturale, causando secondo quelli che sono primi riscontri una distorsione alla caviglia e al ginocchio. “Aspettiamo i dottori per l’esito degli esami. Il dolore? Ora poco, sto meglio. Ieri sera però c’è stata tanta paura in quel momento”, ha aggiunto Milinkovic. Che era già out per la trasferta di domenica contro la Sampdoria: un turno di squalifica dopo l’espulsione rimediata contro il Chievo. Il suo recupero è ora assolutamente incentrato verso la finale di Coppa Italia del 15 maggio all’Olimpico. Le speranze di averlo per le gare precedenti (in campionato contro Atalanta e Cagliari) verranno ovviamente valutate evitando di correre rischi verso l’appuntamento che assegnerà la Coppa Italia.

cataldi e parolo titolari
In mattinata, allenamento a Formello. Non erano in campo i titolari contro il Milan oltre che Parolo, subentrato dopo 15 minuti. Con Inzaghi si sono allenati Wallace, Marusic, Durmisi, Patric, Badelj, Neto, Jordao e Cataldi. Aggregati i Primavera Kalaj, Scaffidi, Baxevanos, Zitelli e Bianchi. Ai box Radu, alle prese con fastidi alla caviglia. Da domani mattina, gruppo compatto al lavoro: via alle prime prove verso la gara di Marassi. Mancherà per squalifica anche Luis Alberto: Cataldi in vantaggio su Badelj per sostituirlo, mentre al posto di Milinkovic giocherà Parolo.


 Nicola Berardino 

© riproduzione riservata


Link ufficiale: gazzetta.it