le probabili formazioni della 26esima giornata di Serie A


Anche la 26esima giornata parte in anticipo, il venerd, con la sfida tra Cagliari e Inter. Il big match del weekend per l’ultima gara in programma, Napoli-Juventus: la seconda in classifica ospita la prima, nel tentativo di riaprire un campionato che sembra gi chiuso prima dell’arrivo della primavera. Occhio per anche al sabato di Serie A: si apre con Empoli-Parma alle 15, poi Milan-Sassuolo alle 18 e chiusura in grande stile con il derby di Roma alle 20.30. Domenica il resto della giornata. Ecco le ultime dai campi.

cagliari-inter
Venerd ore 20.30


Cagliari Per un Joao Pedro che torna dalla squalifica, ecco un Deiola che viene fermato dal giudice sportivo. Il brasiliano far coppia d’attacco con Pavoletti, con Barella alle spalle. In regia pi Cigarini di Bradaric. In difesa reclama spazio Srna, che contende il posto di terzino destro a Farag.

Inter Spalletti dovrebbe riconfermare l’undici di Firenze in toto. Ancora fuori Mauro Icardi, davanti c’ Lautaro Martinez. Unici dubbi sulle corsie in difesa: D’Ambrosio e Dalbert ancora in vantaggio su Cedric e Asamoah.

empoli-parma
Sabato ore 15

Empoli Iachini non si sposter dal solito 3-5-2, ma potrebbe cambiare qualche pedina. In difesa l’opzione in pi Rasmussen, che insidia Dell’Orco e Veseli. A centrocampo da verificare le condizioni di Traor, che contende il posto ad Acquah, mentre in attacco potrebbe ritornare La Gumina, a scapito di Farias.

Parma Stulac sta meglio, se ce la fa toccher a lui la cabina di regia. Ai suoi lati rientra Barill con Kucka. In difesa ancora out Bastoni, Gagliolo resta al centro con Gobbi a sinistra. Nei tre d’attacco, Siligardi e Biabiany si giocano una maglia, con Gervinho e Inglese sicuri.

milan-sassuolo
Sabato ore 18

Milan Le fatiche di Coppa Italia potrebbero spingere Gattuso a cambiare qualcosina. Innanzitutto sono da valutare le condizioni di Kessie, colpito duro da Parolo all’Olimpico. Se l’ivoriano non ce la fa, due ipotesi per sostituirlo: l’arretramento di Calhanoglu, con l’inserimento di Borini o Castillejo nel tridente; il rilancio di Biglia, con Bakayoko spostato da interno. Sulla fascia destra Ringhio potrebbe dare una nuova chance a Conti, facendo riposare Calabria. Attenzione anche davanti: Piatek ha giocato 90′ a Roma, non impensabile il turnover con Cutrone.

Sassuolo Ultimamente De Zerbi sta mischiando parecchio le carte, senza per grandi risultati. A San Siro si dovrebbero rivedere dal 1′ Locatelli, Babacar e Berardi. Duncan squalificato, a centrocampo potrebbe star fuori uno tra Magnanelli e Sensi per inserire Bourabia. Ballottaggio Ferrari-Magnani in difesa.

Stefan Radu, difensore della Lazio. Getty

Stefan Radu, difensore della Lazio. Getty

lazio-roma
Sabato ore 20.30

Lazio A differenza della sfida in Coppa Italia col Milan, Simone Inzaghi avr Radu in difesa. Con lui Acerbi e uno tra Patric (favorito) e Bastos. L’alternanza sugli esterni dovrebbe premiare Marusic a discapito di Romulo, mentre in mezzo dovrebbe vedersi la stessa mediana della coppa, a meno che il tecnico non inserisca Luis Alberto in contemporanea con Milinkovic, Correa e Immobile. Nel caso, starebbe fuori Parolo.

Roma In difesa si spera nel recupero di Manolas. Il greco migliora e c’ ottimismo, anche se settimana prossima c’ la Champions a suggerire prudenza. In mezzo al campo ballottaggio serrato tra Cristante e Nzonzi. Zaniolo a destra nei tre dietro a Dzeko, a meno che non venga schierato a sorpresa Perotti per far rifiatare Pellegrini. Under torna, ma solo in panchina.

torino-chievo
Domenica ore 12.30

Torino Mazzarri potrebbe ritrovare Djidji in difesa. Sulle fasce il turnover potrebbe stavolta penalizzare De Silvestri, con Aina e Ansaldi titolari. A centrocampo riecco Rincon, tornato dalla squalifica: dubbi sui suoi partner, uno tra Lukic, Baselli e Meite destinato alla panchina. In attacco confermata la coppia Iago-Belotti.

Chievo Hetemaj fermato dal giudice sportivo, in mediana reclama spazio Diousse. Tutto gira intorno al modulo, con Di Carlo che potrebbe adeguarsi al Toro e passare a tre dietro. Di sicuro torner Giaccherini, mentre Pellissier dovrebbe andare in panchina.

genoa-frosinone
Domenica ore 15

Genoa 4-2-3-1 o 4-3-3? Prandelli ha il solito dubbio. Con la prima soluzione, spazio sia a Bessa che a Lazovic. Con la seconda, fuori uno dei due con cerniera mediana composta da Lerager, Radovanovic e Rolon. Davanti Sanabria-Kouame.

Frosinone Pinamonti per Ciofani l’unico cambio previsto da Baroni rispetto allo sfortunato k.o. con la Roma. Ballottaggi tra Viviani e Maiello e tra Salamon e Ariaudo, con i primi favoriti.

spal-sampdoria
Domenica ore 15

Spal Ancora senza Lazzari, gli spallini potrebbero confermare il 4-4-2 visto nelle ultime settimane. Primo dubbio in porta: torna Viviano o di nuovo Gomis, come contro il Sassuolo? Pi Bonifazi di Vicari dietro, mentre in mediana Murgia, Schiattarella e Valdifiori sono in ballottaggio per un posto. Davanti Petagna sicuro, Antenucci o Paloschi come spalla.

Sampdoria Ekdal squalificato, Giampaolo si affider a Vieira in mezzo. In attacco da monitorare Ramirez, in ripresa dall’infortunio: possibile venga confermato Saponara dietro a Quagliarella e uno tra Gabbiadini e Defrel. In difesa Colley con Andersen.

udinese-bologna
Domenica ore 15

Udinese Squalificato Fofana, Nicola ha parecchie opzioni per rimpiazzarlo: da Wilmot a Ingelsson, passando per Sandro. D’Alessandro non al top, a sinistra si potrebbe vedere Zeegelaar. De Paul agir da mezzala, davanti spazio a Pussetto e uno tra Lasagna, Okaka e Teodorczyk.

Bologna Mihajlovic dovrebbe recuperare Palacio per la trasferta della Dacia Arena. Il Trenza sar verosimilmente titolare con Sansone sull’altra fascia e Soriano simil trequartista nel 4-2-3-1 a supporto di Santander. Pulgar squalificato, chance per Nagy in mezzo al campo. In difesa abile e arruolato Lyanco, che potrebbe riprendersi il posto e fare coppia con Danilo.

atalanta-fiorentina
Domenica ore 18

Atalanta Sia per Gasperini che per Pioli le scelte dipenderanno molto dalla partita di Coppa Italia. Possibile un po’ di turnazione in difesa e in attacco, con Ilicic che potrebbe concedere spazio a Pasalic.

Fiorentina Milenkovic guarito e dovrebbe fare coppia al centro con Vitor Hugo. Difficile vedere contemporaneamente in campo Simeone e Muriel: se il primo riposa in coppa, facile sia titolare in campionato.

I VIDEO DI GAZZETTA TV

napoli-juventus
Domenica ore 20.30

Napoli Ancelotti ritrova Insigne, assente a Parma per squalifica. Ancora out Albiol, Mario Rui e Younes, sulle fasce in difesa Malcuit e Hysaj. Davanti Milik.

Juventus Allegri non ha ancora a disposizione Douglas Costa, Cuadrado e Khedira, probabile scelga di rilanciare Dybala dal 1′, sacrificando per non Bernardeschi, ma Bentancur. In difesa De Sciglio e Alex Sandro favoriti sulle fasce, con Szczesny in porta e Bonucci-Chiellini coppia centrale.

 Gasport 

© riproduzione riservata


Link ufficiale: gazzetta.it