“L’espulsione di Acerbi non c’era. Milinkovic sostituito pensando alla Juve”


Simone Inzaghi Getty

Simone Inzaghi Getty

Mastica amaro Simone Inzaghi dopo la sconfitta della sua Lazio al San Paolo con il Napoli. Il tecnico biancoceleste ha cos analizzato la sfida ai microfoni di Sky Sport: “Il Napoli ha fatto meglio di noi e ha meritato di vincere, ma devo dire una cosa. Callejon che si ferma e cerca l’avversario stato pi furbo di noi. Non so se era fallo, ma sicuramente l’ammonizione non c’era. Anche sulla seconda ammonizione Acerbi colpisce nettamente la palla e non c’era il fallo. Mi dispiace perch eravamo sul 2-1 e mancavano 25 minuti. Acerbi lo ribadisco, colpisce nettamente il pallone, poi forse anche l’avversario. Sono episodi e ultimamente ci vanno sempre male. Nessuna scusante, in queste partite dovremmo fare meglio, ma ci lascia l’amaro in bocca perch siamo spesso sfortunati. Siamo sfortunati con l’arbitro, ma il Napoli ha meritato comunque la vittoria”.

approccio sbagliato
Inzaghi si sofferma anche sul brutto primo tempo della sua squadra: “Nel primo tempo abbiamo giocato male, entrando cos cos nella partita. Il Napoli ha fatto meglio di noi ed andato meritatamente in vantaggio. Anche se undici contro undici ce la saremmo giocata. Dopo i primi dieci minuti non siamo riusciti ad alzarci, ci siamo abbassati parecchio. Nella ripresa abbiamo creato qualche situazione pericolosa, ma stato bravo Meret. Ci serva da lezione”.


milinkovic savic
Sul cambio di Milinkovic Savic questa la spiegazione da parte dell’allenatore laziale: “Avevamo Milinkovic-Savic gi ammonito e eravamo in inferiorit numerica. La prossima domenica avremo delle defezioni, per cui nel finale ho pensato anche alla prossima partita, per noi importantissima con la Juve”.

 Gasport 

© riproduzione riservata


Link ufficiale: gazzetta.it