Lexus UX, il lusso del suv cittadino


Barcellona (Spagna) Si chiama UX (Urban Explorer) e punta dritto al cuore del segmento C: quello dei suv compatti, di stampo cittadino. Categoria premium, quindi pronto ad affrontare modelli affermati, come Bmw X2, Audi Q3 e Mercedes GLA.

Sul piatto il nuovo modello mette il meglio della tecnologia Toyota (a cui appartiene il brand), allestimenti curati con attenzione (e ispirati alla migliore tradizione artigianale giapponese; basti pensare alla trame delle cuciture dei sedili, realizzate con la medesima tecnica delle uniformi usate nelle arti marziali) e soprattutto una piattaforma ibrida che rappresenta lo stato dell’arte. Quest’ultimo aspetto decisamente il valore aggiunto. UX arriva in Italia (week end aperti dai concessionari il 9 e 16 marzo) con una sola motorizzazione, la pi performante: 250h, combinazione tra un quattro cilindri a benzina 2 litri di cilindrata, e un doppio motore elettrico da 80 kW di potenza capace di generare una potenza di sistema di 184 cv. Trazione anteriore o integrale, nel secondo caso con il ricorso a un ulteriore motore elettrico per muovere le ruote posteriori. Niente ricarica plug in, ma una batteria in grado di ricaricarsi costantemente recuperando energia in movimento e quella fornita dal motore termico con cui l’interazione perfetta (siamo alla quarta generazione ibrida).

Lexus gioca quindi la carta dei consumi ridotti e delle emissioni a norma: nella nostra prova abbiamo superato di poco i 16 km/litro su un percorso misto extraurbano, guidando con piede attento. Sui limiti la casa giapponese esibisce i dati di CO2 misurati nel ciclo NEDC (97 grammi/km, ma 126 nel pi recente ciclo WLTP) che pu aprire la porta ai benefici fiscali (minori tasse di propriet) e permessi di circolazione nei centri urbani. Ma la sfida si gioca anche su contenuti di alto livello, sulla dotazione elettronica che offre sistemi di guida avanzati (tra i pi innovativi, il riconoscimento notturno dei pedoni e quello diurno dei ciclisti), su una struttura leggera realizzata con ampio ricorso all’alluminio (senza concedere nulla in termini di rigidezza), su un buon reparto sospensioni che pu fornire il controllo adattivo delle sospensioni (regolabile su tre livelli programmati, pi uno personalizzabile), persino su un sound delle portiere studiato insieme ai tecnici universitari per garantire il rumore perfetto.

Sul piano stilistico Lexus UX punta su una forma sportiveggiante, con un padiglione spiovente al posteriore in stile coup, proporzioni calibrate e un baricentro tra i pi bassi della categoria,, a vantaggio della guidabilit. La UX pu dire decisamente la sua in quanto a confort e piacere di guida (improntata al relax), stabilit e sicurezza. Peccato per la trasmissione che trascina producendo l’effetto scooter (accelerando si sente molto il motore che sale di giti). Migliorabile anche l’interfaccia dell’infointrattenimento, pensando soprattutto al livello della concorrenza. Prezzi a partire da 33.900 euro per le versioni executive e business (le flotte giocheranno un ruolo importante secondo le previsioni di Lexus Italia) da scontare con l’Hybrid Bonus di 4.000 euro, offerto dalla casa giapponese a chi d indietro un veicolo usato.

20 febbraio 2019 (modifica il 20 febbraio 2019 | 15:22)

© RIPRODUZIONE RISERVATA




Link ufficiale: http://xml2.corriereobjects.it/rss/motori.xml