lotta tra la vita e la morte


È ricoverato in condizioni disperate un bambino di un anno, finito in ospedale per aver ingoiato una pallina con la quale stava giocando. La tragedia si è verificata a Momo, comune in provincia di Novara, nella tarda serata di ieri, domenica 4 novembre: stando ad una prima ricostruzione dei fatti, ad accorgersi del fatto è stato il padre del piccolo, che ha cercato subito di prestargli i primi soccorsi. Intanto, ha allertato anche gli uomini del 118 che sono riusciti ad estrarre la pallina e a trasferire il bimbo nel reparto di terapia intensiva del nosocomio Maggiore  della Carità della città piemontese, dove lotta tra la vita e la morte. Il bambino ha infatti avuto un arresto cardiaco e ci sono voluti oltre novanta minuti di tentativi per poterlo rianimare.

Non è la prima volta che un episodio del genere si verifica in Piemonte. In meno di un mese questo è il terzo caso di un bambino che rischia di soffocare dopo aver ingerito degli oggetti. Prima del piccolo di Momo, una bimba di 14 mesi aveva ingoiato una forcina per capelli ed è stata salvata in extremis all’ospedale infantile Regina Margherita di Torino, e un’altra, di 14 mesi, aveva ingerito una pila, estratta in seguito ad una delicata operazione chirurgica a Torino che le ha salvato la vita.


Link ufficiale: https://www.fanpage.it/feed/