lui precipita per 10 metri dalle mura di Lucca


Il piacere di una corsa libera rischia di costare molto caro a Koby, un cane meticcio di 5 anni caduto ieri pomeriggio da un’altezza di 10 metri dal baluardo San Colombano delle Mura urbane di Lucca. L’animale è stato liberato del guinzaglio per pochi istanti dal suo proprietario e si è scatenato un una corsa sfrenata, finendo per precipitare da un’altezza decisamente importante. Paradossalmente il vigore della corsa non ha solo causato l’incidente, ma anche fatto sì che atterrasse su un pezzo d’erba a pochi centimetri dall’asfalto, dove invece sarebbe finito se fosse caduto verticalmente.

L’impatto con il terreno è stato molto violento: il cane ha riportato fratture a due falangi delle zampe, lesioni a una spalla e una piccola emorragia polmonare, ma la sua vita non è in pericolo, anche grazie al provvidenziale intervento del veterinario Riccardo Antonelli della clinica “24 H Città di Lucca”. Dopo essere stato visitato Koby è stato trasportato nella clinica veterinaria e sottoposto ad ulteriori accertamenti e alle prime cure. “E’ stato davvero terribile – ha detto Filippo Rossi, proprietario di Koby – perché in quei primi minuti ho temuto il peggio. Koby era a terra, quasi immobile, perdeva sangue dalla bocca, rantolava. Sembrava spacciato. Ha fatto un volo pazzesco di dieci metri. Sono stati momenti concitati, non sapevamo chi chiamare, ma per fortuna si sono fermate varie persone e ci hanno subito aiutato cercando un veterinario che venisse sul posto. Qualcuno al telefono ci aveva proposto di portarlo lì da loro, ma come facevamo a spostarlo? Sarebbe stato molto pericoloso per la sua salute. Voglio ringraziare tutti per l’aiuto e anche il veterinario per la sua professionalità. Ho commesso un errore a liberarlo, perché non era mai venuto qui a Lucca sulle Mura, ma non pensavo certo che saltasse giù senza rendersi conto del precipizio. Adesso speriamo bene…”.


Link ufficiale: https://www.fanpage.it/feed/