Lutto nel mondo della moda: Morta Wanda Ferragamo, la signora del made in Italy: aveva 96 anni


Se n’è andata a Firenze all’età di 96 anni Wanda Ferragamo, moglie di Salvatore, il fondatore del celebre marchio del mondo della moda, di cui era rimasta vedova nel 1960 con sei figli. Tra le rime donne imprenditrici in Italia alla guida di uno dei marchi più prestigiosi del made in Italy, Wanda ha lavorato fino a qualche settimana fa negli uffici di Palazzo Feroni. La notizia della morte è stata data dal figlio più grande, Ferruccio, attraverso un messaggio alla scuola di moda fiorentina Polimoda, di cui è presidente e dove era atteso per i festeggiamenti della nuova sede da aprire alla ex Manifattura Tabacchi.

Quando era appena diciottenne Wanda conobbe Salvatore, colui che trasformò una semplice scarpa in una sorta di opera d’arte, dando il via alla maison celebre nel mondo e simbolo di lusso e di eleganza. Le sue calzature sarebbero poi state calzate anche divi e altezze reali. Rimasta vedova a 40 anni con cinque figli piccoli, lei che non si era mai occupata materialmente del attività del marito, fu capace di portar avanti l’azienda e contribuire al successo del suo Salvatore. Attualmente presidente onorario della Salvatore Ferragamo SpA, la decana della famiglia si è spenta intorno alle 15 nella sua casa di Fiesole, contornata da tutti i suoi cari.

Raffaello Napoleone, amministratore delegato di Pitti Immagine dopo essere stato per tre anni direttore del personale della Salvatore Ferragamo, la ricorda come “una grande donna, una grande madre, una grande imprenditrice, piena di saggezza”. “Ha avuto una grande vita – aggiunge Napoleone – ed è stata un esempio pazzesco per tutti”.


Link ufficiale: https://www.fanpage.it/feed/