“Ma contro Zaza e Papu perdi”


Fulvio Colini, 61 anni, tecnico del Pesaro. Foto staff

Fulvio Colini, 61 anni, tecnico del Pesaro. Foto staff

“Non male per il calcio a 5…”, dice la Juve postando la foto della mini corazzata da fare invidia a qualsiasi allenatore, composta da Dybala, Pjanic, Bentancur, Douglas Costa e Ronaldo, con tanto di argentino tra i pali. Detto, fatto: gi arrivata la simpatica risposta dell’ L84, squadra di calcio a 5 torinese, all’8 posto del campionato di A2, che ha ripreso il post bianconero con una proposta molto coraggiosa: “Amichevole?”. Esito scontato? Non per tutti…

Colini
Quale squadra di calciatori di Serie A sarebbe la pi attrezzata per affrontarne una di calcio a 5? Risponde Fulvio Colini, attuale tecnico dell’Italservice Pesaro, seconda in classifica nel campionato di Serie A. Colini, soprannominato lo “Special One”, l’unico allenatore italiano ad aver vinto la Uefa Futsal Cup, l’equivalente della Champions League del calcio (da quest’anno, la competizione ha assunto proprio questa denominazione). Accadde nel 2011 con gli abruzzesi del Montesilvano. “In porta schiererei Perin – dice Colini -. Dei portieri di calcio a 11 italiani indubbiamente quello meglio impostato per il futsal, nelle uscite basse e nella parata a croce (tipica del futsal ma sempre pi utilizzata anche nel calcio, ndr). Come centrale, scelgo Radja Nainggolan. C’ bisogno di uno forte fisicamente, che spinga e che all’occorrenza sappia calciare anche forte. Laterali, Papu Gomez e Lorenzo Insigne: grande capacit negli spazi stretti, imprevedibilit nella giocata”. E davanti? “Non posso prendermi Cristiano Ronaldo perch la Juventus lo ha gi messo nella sua squadra: risponderei con Simone Zaza. Ha tutti i movimenti del pivot: gli ho visto stoppare diversi palloni con la suola, che nel futsal si usa tantissimo”. In panchina, Eusebio Di Francesco: “A Pescara giocava a futsal, ed venuto a vedere tantissime partite quando io allenavo in Abruzzo (oltre al Montesilvano, Colini ha guidato anche il Pescara, vincendo cinque trofei, ndr)”. E se un giorno la Juventus accettasse davvero di giocare la sfida? “Rischierebbe di perdere. Faccio un pronostico: 5-2 per la squadra di futsal”.


 Marco Calabresi 

© riproduzione riservata




Link ufficiale: gazzetta.it