ma Vrsaljko non ce la fa


E adesso, sulla spinta della ritrovata vittoria, caccia al primo obiettivo stagionale: mercoled con un punto pu arrivare la qualificazione agli ottavi di Champions. Uno step importante, specie dopo il sorteggio nel gruppo con Bara, Tottenham e Psv. A Londra Spalletti arriver con una squadra che ha fatto il pieno di energie mentali, superando subito i timori per la caduta di Bergamo, e ha anche risparmiato qualche energia fisica. Pochi minuti per Icardi, un turno in panchina per Perisic e Vecino, la squalifica di Brozovic: a Londra ci saranno meno tossine nei muscoli.

vrsaljko
Sar difficile invece vedere a Wembley Sime Vrsaljko: il terzino croato, alle prese con una elongazione del bicipite femorale della coscia sinistra rimediata in Nations League contro l’Inghilterra, ha saltato la gara col Frosinone. Spalletti venerd diceva: “Contiamo di recuperarlo presto”, ma le ultime indicazioni non sono troppo positive. Lo staff interista prover a “rimetterlo in piedi”, ma non ci sono troppe speranze. D’Ambrosio dovrebbe essere confermato titolare a destra. Positivo invece il “provino” sostenuto da Nainggolan: “Ha giocato pi di un’ora – ha detto sempre Spalletti – senza sentire dolore alla caviglia”. Il processo di recupero del vero Ninja continua, nel frattempo Spalletti ha scoperto di avere ulteriori risorse pronte in attacco: Keita e Lautaro hanno battuto non uno ma tre colpi.


 Valerio Clari 

© riproduzione riservata


Link ufficiale: gazzetta.it