mai cos tanti punti negli ultimi 25 anni


Walter Mazzarri e Urbano Cairo. LaPresse

Walter Mazzarri e Urbano Cairo. LaPresse

Il Torino brilla e sogna in grande. L’ultima trasferta, che si conclusa con la vittoria contro il Genoa, ha riservato in classifica un posto pregiato alla squadra di Walter Mazzarri. Il rendimento granata risulta il migliore nell’era dei tre punti a vittoria (1994-95). Il Toro attualmente settimo, a quota 53 punti, a soli 3 punti per dal quarto posto del Milan (prossimo avversario domenica sera) che vale la Champions. Dall’Inter (61) alla Lazio (52) sei squadre per due posti: la corsa all’Europa che conta apertissima e anche il Toro di Cairo non si pone limiti. L’eventuale qualificazione in Champions sarebbe la prima della storia, dopo la partecipazione alla Coppa dei Campioni in seguito allo scudetto di Luigi Radice nel 1976. L’ultimo Torino che ha raggiunto l’Europa, con Gian Piero Ventura in panchina nella stagione 2013-2014, alla 33esima giornata aveva 48 punti ed era settimo, alla pari con Milan e Lazio. Oggi, il Torino di Mazzarri ha cinque punti in pi. E il rendimento migliore dell’ultimo quarto di secolo fa ben sperare.

IL FORTINO GRANATA
Le squadre di Mazzarri storicamente crescono alla distanza, il rendimento nel girone di ritorno lo dimostra. Solo la Juventus finora ha conquistato pi punti in casa, poi ci sono i granata che nelle sette partite finora disputate al Grande Torino dopo il giro di boa hanno conquistato 5 vittorie, un pari e una sconfitta. 16 punti con una media di 2.28, che testimonia la crescita rispetto all’andata quando in 9 gare casalinghe il Toro aveva fatto registrare 13 punti, media 1,44 (4 vittorie, 4 sconfitte 1 pareggio). Delle prossime cinque partite il Torino ne giocher 3 in quello che diventato il suo fortino contro Milan, Sassuolo e Lazio.


MAZZARRI, TRA PRESENTE E FUTURO
Il legame tra Walter Mazzarri e il Torino destinato a durare a lungo. L’intesa tra l’allenatore e la societ granata totale, motivo per cui si parler presto anche di prolungamento del contratto: il tecnico toscano ha gi un contratto fino al 2020. Da qui alla fine della stagione ci sar modo per parlarne, ora la concentrazione nel mondo Toro tutta riservata ai prossimi fondamentali impegni. A partire dall’importantissimo scontro diretto contro il Milan per proseguire il cammino che porta all’Europa.

I VIDEO DI GAZZETTA TV

 Gasport 

© riproduzione riservata


Link ufficiale: gazzetta.it