Maltempo, martedì 30 ottobre scuole chiuse per allerta meteo: l’elenco regione per regione


Il maltempo continua a non dare tregua all’Italia. Da Nord a Sud della Penisola è ancora alta l’allerta meteo a causa delle forti piogge e del vento delle ultime ore. E la situazione non migliorerà a breve. Per questo, alcune regioni hanno deciso di tenere chiuse le scuole di ogni ordine e grado anche per la giornata di domani, martedì 30 ottobre, dopo che già oggi molti istituti scolastici sono stati costretti per precauzione a sospendere le attività, come a Roma, Genova e in gran parte della Toscana. È il Veneto la regione che prima delle altre ha comunicato la decisione di tenere chiuse le scuole anche domani. Il provvedimento interessa le città di Venezia, Verona, Rovigo, Treviso, Belluno, Padova, dove resterà chiusa anche l’Università, Vicenza e le rispettive province.

Stessa situazione anche in Friuli Venezia Giulia, dove resta l’allerta rossa per il maltempo: a Pordenone le scuole rimarranno chiuse per tutta la giornata di domani, martedì 30 ottobre, dall’asilo al liceo mentre i provincia di Udine numerosi sono i comuni che hanno deciso autonomamente lo stop alle lezioni. In Trentino Alto Adige, a partire dal pomeriggio del 29 ottobre, scatterà il livello di allerta più alto e pertanto nessuno istituto scolastico sarà in attività domani, mentre saranno regolari le lezioni all’università. Visto l’evolversi della situazione generale, è questo quanto stabilito dalla Sala Operativa della Protezione Civile, coordinata dall’assessore Tiziano Mellarini e dal dirigente generale Stefano De Vigili, che si è riunita presso la Caserma dei Vigili del Fuoco Permanenti di Trento. Allerta rossa prolungata anche in Liguria, nelle zone centrale e del Levante.

Le scuole resteranno sicuramente chiuse a La Spezia, mentre per quanto riguarda Genova, il sindaco Bucci ha annunciato che la decisione verrà presa entro stasera. Tuttavia, in provincia di Genova, hanno già reso di aver deciso di chiudere gli istituti scolastici per domani i comuni di Santa Margherita, Rapallo, Chiavari, Portofino e Sestri Levante. In Toscana i comuni di Grosseto, Follonica, Castiglione della Pescaia e Capalbio hanno deciso di tenere chiuse le scuole. Stessa decisione per Pozzuoli, Capri, Castellammare e Gragnano in provincia di Napoli, in Campania, che si affiancano al capoluogo. Studenti a casa anche a Brescia e in alcuni comuni abruzzesi, in particolare in Marsica e Alto Sangro. Infine è arrivata anche la decisione del comune di Roma, che doppia la chiusura delle scuole dopo quella di oggi.

Alla luce del peggioramento delle condizioni meteorologiche atteso nelle prossime ore, tutti i comuni interessati rinnovano l’invito alla popolazione ad evitare spostamenti, laddove non strettamente necessari. A causa delle portate particolarmente elevate di tutti i fiumi ed i torrenti, si raccomanda vivamente di non sostare lungo i ponti o gli argini degli stessi, ma anche di non sostare vicino ad alberi e di uscire il meno possibile di casa.


Link ufficiale: https://www.fanpage.it/feed/