Mancini cerca la prima vittoria in casa


Tifosi delI'Italia a San Siro. Ansa

Tifosi delI’Italia a San Siro. Ansa

L’urlo dei 70mila di San Siro, tanto per cominciare. A Milano la Nazionale un anno fa ha vissuto una delle pagine pi buie della sua storia. Dodici mesi e qualche giorno dopo, gli azzurri possono rialzare la testa, battendo il Portogallo. Una vittoria che potrebbe aprile le porte della final four di Nations League, in caso la selezione di Santos toppi poi anche la successiva sfida con la Polonia. Se l’Italia vincesse oggi con almeno due gol di scarto, poi al Portogallo non basterebbe nemmeno il pareggio con la Polonia. Con un successo di misura, ai campioni d’Europa servirebbe poi un punto nella prossima gara per tenere il primo posto nel girone. Se gli azzurri non dovessero portare a casa i tre punti stasera, il Portogallo guadagnerebbe l’accesso alle final four pur con una gara in meno. Piccola curiosit statistica: l’Italia ha affrontato 4 volte il Portogallo a San Siro, vincendo sempre.

le ultime
Il c.t. Roberto Mancini non ha ancora vinto una partita in casa (unici due successi: amichevole a San Gallo contro l’Arabia Saudita e gara di Nations League in Polonia) e per farlo dovrebbe tornare al “vero nove”, con Immobile al centro dell’attacco, completato da Chiesa e Insigne. In difesa confermato Biraghi sull’out di sinistra, a centrocampo c’ Barella. Il Portogallo ancora senza CR7 (potrebbe essere in tribuna a sostenere i connazionali) e in difesa ha perso Pepe per squalifica. Con il veterano Fonte dovrebbe far coppia il giovane Dias, mentre davanti l’ex Milan Andr Silva sar accompagnato ai lati da Bernardo Silva e Bruma. Arbitra l’olandese Makkelie, calcio d’inizio alle 20.45.


 Gasport 

© riproduzione riservata


Link ufficiale: gazzetta.it