Mancini chiede lo stage. Cosa risponder la Lega?


Roberto Mancini, 54 anni, c.t. della Nazionale. Ansa

Roberto Mancini, 54 anni, c.t. della Nazionale. Ansa

Il c.t. Roberto Mancini vorrebbe rivedere i giocatori della Nazionale a febbraio in vista dell’avvio delle qualificazioni a Euro 2020, previsto a marzo con il doppio impegno contro Finlandia (il 23 a Udine) e Liechtenstein (il 26 a Parma). E’ questo il senso della richiesta di uno o pi stage che la Figc ha inoltrato ai club del massimo campionato e che verr esaminata oggi dal consiglio di Lega Serie A, convocato per le ore 13. Da via Allegri tengono a sottolineare come si tratti di una richiesta in pieno spirito di collaborazione e dialogo, senza alcuna forzatura visto che non ci sono finestre Fifa all’orizzonte. Visto che l’ultimo impegno azzurro si tenuto a novembre (il pareggio per 0-0 col Portogallo in Nations League), Mancini vorrebbe evitare un lungo periodo di inattivit della Nazionale. Ecco perch lo stage avrebbe senso con i nazionali di questo giro e potrebbe saltare se la Lega desse la disponibilit a rilasciare solo i giocatori non impegnati nelle coppe europee.

DE SIERVO
Ci sono altri punti all’ordine del giorno del consiglio di Lega di oggi. Innanzitutto il passaggio di consegne al nuovo amministratore delegato Luigi De Siervo, eletto a dicembre e ormai pronto a insediarsi ufficialmente. Poi i criteri di ripartizione dei proventi televisivi, da quelli della Coppa Italia al contributo Europa League all’applicazione del Decreto Lotti, relativamente alla quota “biglietti e abbonamenti” e alla quota “audience certificata”.



Link ufficiale: gazzetta.it