maxi evacuazione dei residenti il 18 novembre


Un ordigno bellico risalente alla Seconda Guerra Mondiale è stato ritrovato alle porte di Bologna, più precisamente a Rastignano, frazione del comune di Pianoro, e domani, domenica 18 novembre, sono in programma le operazioni di bonifica e messa in sicurezza che interessano quasi duemila persone in tutta la “danger zone”. In tutto, saranno evacuate circa 1606 persone per permettere agli esperti di disinnescare la bomba e poi farla brillare in un secondo momento, a partire dalle 07:00 del mattino e fino a cessate esigenze. Il territorio interessato comprende anche una parte del comune di Bologna, in particolare via Toscana più a ridosso del confine con il comune di Pianoro. I cittadini sottoposti al provvedimento saranno ospitati a Villa Mazzacorati, in via Toscana 17. Il Centro servizi Giovanni XXIII dell’Asp Città di Bologna, in viale Roma 21, sarà invece presidio sanitario per eventuali persone non autosufficienti o che presentino particolari esigenze sanitarie e terapeutiche.

L’ordinanza è stata notificata dalla Polizia Municipale anche a tutte le attività commerciali. Le operazioni di evacuazione saranno svolte in collaborazione con la Consulta provinciale del volontariato di Protezione Civile. L’ordigno è stato rinvenuto durante i lavori di scavo nell’alveo del fiume Savena a Rastignano: si tratta di un congegno  di fabbricazione americana e del peso di 100 libbre circa, ancora armato di entrambe le spolette. Per questo è stato necessario ricorrere alle operazioni di messa in sicurezza dell’ordigno sul luogo di ritrovamento. Per quanto riguarda la viabilità alternativa dalle ore 07:00 di domenica 18 Novembre a fine operazioni sarà possibile, muoversi in direzione Bologna-San Lazzaro, lungo la Via Donini per Botteghino di Zocca (Pianoro Nuovo), da Via Nazionale SP65/Rotonda Viale della Resistenza; in direzione Bologna-Porta San Mamolo, lungo la SP85 Fondovalle Savena (altezza Pian di Macina) da rotonda Bassi direzione SP58 – SP37 Pieve del Pino – Via Pieve del Pino – Via Sabbiuno – Via dei Colli – Via S.Mamolo; in direzione Bologna-Casalecchio, lungo la SP85 Fondovalle Savena (altezza Pian di Macina)  da rotonda Bassi direzione SP58 – SP37 Pieve del Pino – SP37 Via del Sasso/Via Vizzano/Via Ponte Albano.


Link ufficiale: https://www.fanpage.it/feed/