Merola e Gavioli firmano la rimonta nerazzurra


Lorenzo Gavioli. Getty

Lorenzo Gavioli. Getty

Cornice nobile per Cagliari-Inter, posticipo domenicale del campionato Primavera 1 ospitato dalla Sardegna Arena. Le due squadre hanno onorato l’importanza del palcoscenico, regalando una partita intensa ed equilibrata con un copione a due facce: un primo tempo di marca tutta o quasi rossoblù, ripresa che invece ha visto salire di colpi un’Inter capace di ribaltare l’inerzia del match, piazzando il colpo da tre punti firmato da un grandissimo gol di Gavioli.

bel cagliari
Nel primo tempo la partita la fanno i padroni di casa: un sinistro al veleno di Gagliano è il preludio al gol del vantaggio per la squadra di mister Canzi, che arriva al 18’. Kouadio mette al centro dalla destra, Lella irrompe sul primo palo e non lascia scampo a Dekic. Il gol del Cagliari accende il match: Adorante sfiora il pareggio, mettendo a lato di un soffio col mancino dopo una bella giocata in area, i sardi rispondono con la mira imprecisa di Doratiotto e Lombardi e soprattutto col colpo di testa di Carboni, che chiama Dekic alla grande parata per tenere in piedi gli ospiti. Nel finale del primo tempo ci prova Schirò, respinto al mittente dall’ottimo intervento di Daga.


I VIDEO DI GAZZETTA TV

altra inter
Madonna ridisegna l’Inter all’intervallo: il 4-3-3 col quale i nerazzurri si ripresentano nella ripresa cambia l’inerzia del match, con il Cagliari costretto sulla difensiva dalle iniziative di un Merola che svaria su tutto il fronte offensivo. Si gioca a una sola porta, e il forcing nerazzurro viene premiato al 70’: è proprio Merola a risolvere un flipper impazzito nell’area piccola dei sardi, con la zampata che vale il gol del pareggio. La rete subita scuote finalmente i padroni di casa, che si ripresentano dalle parti di Dekic col neo entrato Contini: decisivo l’intervento di Nolan, che mura la girata dell’attaccante. Quando la partita sembra incanalata sul binario del pareggio, l’Inter trova la giocata che vale tre punti d’oro: all’88’ Gavioli si inventa un destro capolavoro dai venticinque metri, firmando il sorpasso e lanciando i nerazzurri a -2 dal secondo posto, in attesa delle risposte di Atalanta e Torino nei posticipi di domani.

16a giornata – Venerdì: Empoli-Udinese 2-0. Sabato: Sampdoria-Juventus 4-0, Milan-Napoli 1-0, Fiorentina-Chievo 1-3, Sassuolo-Roma 0-3. Domenica: Cagliari-Inter 1-2. Domani (ore 14.30): Atalanta-Genoa, Torino-Palermo.
Classifica: Atalanta 35*, Torino 32* e Roma 32, Fiorentina 31, Inter 30, Juventus 25, Napoli 22, Cagliari 20, Palermo*, Sassuolo e Sampdoria 18, Chievo 17, Genoa*, Empoli e Milan 14, Udinese 12.


Link ufficiale: gazzetta.it