Messico, per la squadra di Maradona il sogno è Cristiano Ronaldo


Simpatico retroscena ieri a Madrid dopo l’udienza del portoghese

TORINO – Ieri mattina Cristiano Ronaldo è dovuto volare a Madrid e presentarsi in tribunale nell’udienza riguardante lui e il fisco spagnolo.

La sentenza è stata di una reclusione di 23 mesi convertiti in una multa da 18,8 milioni di euro. Al termine del processo il calciatore è rientrato in Italia. Subito dopo l’udienza, però, Ronaldo si è imbattuto in Quirino Ordaz, governatore dello Stato messicano di Sinaloa, che gli ha chiesto un selfie. La foto è stata subito postata sul profilo twitter con tanto di commento ironico: “Buongiorno lì a Sinaloa, ho incontrato Cristiano Ronaldo, ve lo immaginate come rinforzi ai Dorados?”, la squadra allenata da Maradona sarebbe sicuramente contenta.

ECCO IL POST:




Link ufficiale: gazzetta.it