Milan, Albertini sprona l’ambiente: “Serve una mentalit vincente”


Demetrio Albertini, 47 anni, ex Milan. Ansa

Demetrio Albertini, 47 anni, ex Milan. Ansa

Momento di riflessione in casa rossonera dopo il pareggio interno contro l’Atalanta. In attesa della trasferta di dopodomani ad Empoli, l’ex bandiera del Milan, Demetrio Albertini, ai microfoni di Sky Sport ha voluto dare una scossa a tutto l’ambiente: “La mentalit la costruiscono la societ, l’allenatore e i giocatori. La si costruisce insieme, ponendosi obiettivi importanti e non pensando solo a quello che si sta costruendo ma provando a vincere con obiettivi ambiziosi. Poi a fine anno si tirano le somme, altrimenti lo scatto non succede”.

ambizioni
Parla di obiettivi da porsi Albertini, ricordando i tempi in cui il Milan primeggiava in Italia e in Europa: “Io sono stato in un Milan vincente e l’entusiasmo era contagioso, per ricrearlo serve tempo. I campioni sono fondamentali per creare una mentalit vincente, con la presunzione di poter ambire ai traguardi massimi che sono la Champions League e arrivare a giocarsi lo Scudetto. Se ci si accontenta alla fine si resta sotto, invece l’ambizione deve far parte di tutti i giocatori dai giovani ai meno giovani e dalla Nazionale ai club”, conclude Albertini.


 Gasport 

© riproduzione riservata


Link ufficiale: gazzetta.it