Milan, Reina attacca i razzisti: “Cretini rimasti al 1800…”


Il portiere del Milan Pepe Reina. LaPresse

Il portiere del Milan Pepe Reina. LaPresse

Impossibile per Pepe Reina, portiere del Milan, schivare il tema caldo del razzismo dopo la semifinale con la Lazio che ha sancito l’uscita dei rossoneri dalla Coppa Italia per mano della Lazio. I cori dei tifosi biancocelesti erano indirizzati ai suoi compagni Bakayoko e Kessie: “Ma si sono comportati benissimo, non hanno fatto altro che pensare alla squadra e a giocare – ha detto Reina a Sky Sport – Potevano fare diversamente perch tutti avevamo sentito quei cori dagli spalti, onore a loro. Bisogna essere forti nel lanciare il messaggio del no al razzismo ma gli imbecilli ci sono dappertutto”.

“L’alt non sta a noi”
Se la risposta a certi episodi deve essere netta – lo stesso Milan ha chiesto giustizia mentre il giudice sportivo ha rinviato la decisione in merito – Reina per puntualizza: “Non dobbiamo essere noi a fermare le partite, sono altri che hanno il potere di farlo, gli arbitri, la procura. il loro lavoro, l’unica cosa che possiamo fare giocare a calcio”. E sui timori che questi episodi possano far pensare alle vittime di dover lasciare il nostro Paese, il portiere aggiunge: “Non si deve arrivare a questi pensieri, successo ma speriamo che sia l’ultima volta. Baka e Franck sono persone con la testa sulle spalle, sanno che non tutti i tifosi sono cos, si tratta solo di alcuni cretini rimasti nel 1800 e dobbiamo voltare pagina”.


c’ il toro
“Siamo in un momento decisivo e sono rimaste 5 partite da vincere – ha aggiunto in vista della gara contro il Torino – Dal Derby finita una striscia positiva di risultati. Lascia qualcosa a livello psicologico ma la squadra sta provando a dare il meglio, un periodo no ma dobbiamo essere consapevoli. Dobbiamo tirarci fuori. La cosa importante che siamo ancora in corsa. Mi auguro che la sconfitta con la Lazio non lasci nulla, quando vieni da un periodo cos difficile ma abbiamo l’ opportunit di difendere il quarto posto. Dobbiamo essere ottimisti e migliorare, fare prestazione e arrivare al risultato” conclude.

I VIDEO DI GAZZETTA TV

 Gasport 

© riproduzione riservata


Link ufficiale: gazzetta.it