Milan, un altro Maldini in prima squadra: Daniel


Daniel Maldini si allena con Gonzalo Higuain. LaPresse

Daniel Maldini si allena con Gonzalo Higuain. LaPresse

C’è un altro Maldini che si affaccia alla prima squadra del Milan. È Daniel, figlio sedicenne di Paolo, che a differenza del padre e del nonno Cesare fa l’attaccante. Calciatore della Primavera rossonera, il figlio più piccolo del dirigente è stato aggregato al gruppo di Gattuso in questi giorni per sostituire gli undici giocatori temporaneamente fuori per gli impegni con le nazionali. Il ragazzo si è mosso bene: superata l’emozione del confronto con Higuain e gli altri grandi, ha messo in mostra quelle qualità che avevano impressionato l’allenatore milanista.

dinastia
E così, a 64 anni da quando Cesare giocò le sue prime partite con la maglia rossonera (era il 1954), la dinastia dei Maldini al Milan continua. Papà Paolo è tornato in società nel nuovo ruolo di dirigente e osserva i progressi costanti del figlio, che si era già messo in mostra lo scorso anno con 13 gol nell’Under 17. In estate il salto in Primavera e ora la gioia di allenarsi i grandi. Non ha fretta di bruciare le tappe, Daniel, e soprattutto non pensa ai paragoni con il padre, che alla sua età esordiva in Serie A. Domani intanto potrebbe essere una giornata speciale per tutta la famiglia. Nell’amichevole contro la Pro Piacenza, Daniel potrebbe debuttare tra i grandi contro il fratello Christian, 22 anni, anche lui con un passato nelle giovanili rossonere.


 Gasport 

© riproduzione riservata


Link ufficiale: gazzetta.it