Milano, tassista abusivo violenta una passeggera


taxi

È scattato in queste ore l’arresto di un cittadino marocchino di 30 anni, accusato di aver sequestrato e violentato una connazionale di 32 anni che, dopo una serata in discoteca, era salita a bordo del suo taxi abusivo.

È accaduto lo scorso 20 settembre in zona Corvetto a Milano. La giovane era uscita dal locale e non si resa conto che il taxi su cui era salita era tutt’altro che regolare. L’autista, non in possesso di una regolare licenza per operare come tassista, non ha portato a casa la giovane, ma l’ha costretta a seguirla nella propria abitazione in zona Corsico e lì l’ha violentata e rapinata.

La vittima ha denunciato tutto alle forze dell’ordine e solo poche ore fa l’uomo è stato rintracciato e arrestato con l’accusa di violenza sessuale, sequestro di persona e rapina.




Link ufficiale: http://www.blogo.it/rss