Milik e Mertens contro la Lazio


Contro la Lazio, il Napoli punta tutto sull’M&M, la strana coppia d’attacco che in avvio stagione sembrava la meno probabile. Gi perch Dries Mertens, cannoniere da centravanti delle ultime due stagioni azzurre, rivendicava il ruolo, di cui Arek Milik provava a riprendere il possesso dopo altrettante annate passate pi in infermeria che in campo, causa due gravi infortuni ai legamenti di entrambe le ginocchia.

I VIDEO DI GAZZETTA TV

COMPATIBILITA’ Sembrava che i due potessero essere incompatibili. Invece il lavoro saggio di Carlo Ancelotti li ha portati – anche con Lorenzo Insigne – ad essere assimilabili come movimenti, giocando centrali e abbastanza vicini fra di loro. Cos Dries pu continuare ad accentrarsi come preferisce fare, e Arek a puntare dritta la porta da centravanti classico.


INSIEME IN GOL L’esaltazione nell’ultima gara dell’anno giocata contro il Bologna. A dire il vero non una gara eccellente sotto il profilo del gioco, ma nella quale il polacco ha realizzato una doppietta, mentre il belga ha realizzato il 3-2 decisivo. Ecco, quello che gli si chiede pure domenica sera al San Paolo in una gara complicata per il Napoli. E non solo per la forza dell’avversario, ma anche per le notevoli defezioni cui dovr far fronte Ancelotti.

ASSENZE Mancheranno Koulibaly, Allan e Insigne – tutti e tre squalificati – oltre all’infortunato Hamsik. Vale a dire gli uomini che toccano pi palloni nella costruzione del gioco degli azzurri. In pi stato recuperato, non in perfette condizioni, Albiol per guidare il reparto arretrato. Mentre a centrocampo la linea a quattro dovrebbe essere cos composta: Callejon, Fabian Ruiz, Diawara, Zielinski. Con l’unica variante che Ancelotti potrebbe alternare da centrali sia il giovane spagnolo, sia il polacco. Vedremo se la M&M riuscir a risolvere la questione.

 Maurizio Nicita 

© riproduzione riservata


Link ufficiale: gazzetta.it