Montella stangato: niente “spareggio” per il tecnico della Fiorentina. Dieci squalificati in A – La Gazzetta dello Sport


Due turni di stop all’allenatore viola per la reazione contro l’arbitro al termine della sfida col Parma. Tra gli altri provvedimenti, tre turni a Barba del Chievo

Brutto colpo per il tecnico della Fiorentina, Vincenzo Montella, squalificato per due giornate dal Giudice sportivo “per avere, al 48’ del secondo tempo, con atteggiamento minaccioso e intimidatorio, rivolto agli ufficiali di gara per tre volte espressioni ingiuriose; per avere, inoltre, all’atto dell’allontanamento sferrato con violenza un pugno ad un cartellone pubblicitario che cadendo procurava un lieve danno ad uno steward”. Montella salterà quindi Fiorentina-Genoa. Inoltre, la gara di domenica contro il Parma ha prodotto per i viola l’inibizione fino al 31 maggio per il club manager Giancarlo Antognoni “per avere, al termine della gara, rivolto agli ufficiali di gara espressioni gravemente offensive”.

DETTAGLIO

—  

Altri provvedimenti in merito alle gare del penultimo turno di Serie A: tre turni al calciatore del Chievo Federico Barba “per essersi reso responsabile di un fallo grave di gioco; per avere, al 38’ del secondo tempo, all’atto del provvedimento di espulsione, rivolto al direttore di gara un’espressione ingiuriosa”. Un turno poi a Bernadeschi, Matuidi (Juventus), Pezzella (Genoa), Correa (Lazio), Hateboer (Atalanta), Allan, Koulibaly (Napoli), Stepinski (Chievo), Zeegelaar (Udinese). Ammende a Napoli (10mila euro per lo striscione esposto contro Daniele Belardinelli, il tifoso dell’Inter morto in occasione degli scontri del 26 dicembre scorso a San Siro prima del match tra Inter e Napoli), Roma (10mila euro per avere i suoi sostenitori, al 31’ e al 32’ del primo tempo, lanciato sul terreno di gioco due fumogeni che costringevano l’arbitro ad interrompere la gara per circa un minuto) e Fiorentina (3mila euro per avere i suoi sostenitori, al 35’ del secondo tempo, lanciato sul terreno di gioco una bottiglietta in plastica vuota, senza colpire nessuno).


Link ufficiale: gazzetta.it