morto il pittore Riccardo Benvenuti


Lutto nel mondo della cultura lucchese. Il pittore Riccardo Benvenuti è morto in seguito a un incidente stradale avvenuto martedì pomeriggio in viale Europa a Lucca. Probabilmente Benvenuti, che aveva settantanove anni, è stato stroncato da un infarto. Secondo la prima ricostruzione dei quotidiani locali, il pittore stava procedendo verso Lucca quando ha perso il controllo della sua auto finendo nell’altra corsia. Sbandando l’automobilista ha anche colpito una Fiat 500 che arrivava dalla rotonda e a bordo della quale viaggiavano una donna di settantacinque anni insieme alla nipotina di sei anni. Dopo lo schianto, l’artista è stato portato all’ospedale San Luca in condizioni critiche: è morto poco dopo. La donna e la bambina che si trovavano sull’altra auto sono state invece ricoverate in codice giallo: fortunatamente le loro condizioni non sarebbero preoccupanti.

“Artista che ha onorato la città di Lucca” – Riccardo Benvenuti, classe 1939, era uno degli artisti contemporanei più apprezzati in Italia e anche all’estero. Viveva fra Lucca, New York e Los Angeles. Padre di tre figli – Mario, Lucia e Paolo – aveva perso la moglie qualche tempo fa. Diversi i messaggi di cordoglio arrivati subito dopo che è trapelata la notizia della sua scomparsa. “Ho appreso con grande dolore la notizia della scomparsa di Riccardo Benvenuti – ha scritto su Facebook il sindaco Alessandro Tambellini -. Lo ricordo come magnifico professore ai tempi del liceo Vallisneri e successivamente come artista che ha onorato la città di Lucca con lavori apprezzati ben al di là dell’Italia. Credo che tutti i lucchesi abbiano conosciuto e amato la sua pittura. Ci stringiamo noi tutti alla famiglia e agli amici con un abbraccio affettuoso”. Un messaggio alla famiglia è arrivato anche dalla Lucchese, che ha scritto di partecipare al “dolore della città per la tragica scomparsa dell’artista Riccardo Benvenuti, simbolo di lucchesità nel mondo e da sempre tifoso della Vecchia Pantera”.


Link ufficiale: https://www.fanpage.it/feed/