“Napoli ha meritato il pari. I giovani? Serve pazienza”


Eusebio Di Francesco, allenatore della Roma. Getty Images

Eusebio Di Francesco, allenatore della Roma. Getty Images

“Dispiace aver preso gol al 90′, ma devo dire che il Napoli ha meritato anche perch noi avevamo tanti giocatori in condizioni approssimative. Nel primo tempo siamo stati bravi a palleggiare, magari anche rischiando, mentre nel secondo tempo il Napoli ci ha fatto correre e noi ci siamo abbassati troppo. Abbiamo avuto comunque le nostre chance, ma loro hanno meritato il pareggio finale”. E’ lucida l’analisi di Eusebio Di Francesco ai microfoni di Sky Sport dopo l’1-1 della Roma col Napoli al San Paolo arrivato al termine di una partita di grande sofferenza dei suoi: “Molti dei miei nella ripresa hanno perso lucidit e freschezza – dice ancora il tecnico giallorosso -. Per noi De Rossi e Manolas sono troppo importanti, oggi non erano al meglio e poi ci hanno lasciato per strada”.

“giovani devono crescere”
Il tecnico giallorosso, poi, fa una digressione sui nuovi arrivati: “Dobbiamo crescere e i nuovi devono assimilare determinati concetti, assorbire la mentalit romana. Vi ricordate Lorenzo Pellegrini lo scorso anno? Ora un altro giocatore, ci vuole tempo, i giovani vanno aspettati, passando anche attraverso qualche prestazione poco positiva, ci vuole pazienza. Ma io sono ottimista: la squadra ha dimostrato di avere qualit importanti e io la devo mettere nelle condizioni di esprimersi al meglio”.


“compatti e combattivi”
“Noi cerchiamo sempre di giocare bene – continua ancora Di Francesco -. Oggi lo abbiamo fatto a tratti davanti ad una squadra che in formissima. Stasera per me stata un’ottima prestazione, abbiamo sbagliato alcune scelte, ma siamo stati squadra, compatti, combattivi. Sappiamo che siamo alla 13esima gara ufficiale, stiamo cercando di ridare serenit ai ragazzi con il gioco, stiamo lavorando, voglio convincere i ragazzi che possiamo migliorare queste prestazioni”.

 Gasport 

© riproduzione riservata


Link ufficiale: gazzetta.it