Napoli, i progetti per il futuro partono da Luperto e Younes


Amin Younes e Sebastiano Luperto

Amin Younes e Sebastiano Luperto

Ci sono due note positive nel Napoli che gi si assicurato la Champions e dunque pu programmare con maggior calma il proprio futuro. Queste note hanno le facce barbute e sorridenti di Sebastiano Luperto e Amin Younes, due giocatori che rientrano nei piani prospettici di Carlo Ancelotti ma che al tempo stesso costituirebbero delle ottime plusvalenze se fossero venduti, visto il costo praticamente zero speso per il loro cartellino dal club azzurro.

IL TRIPLO AZZURRO DI LUPO
Il difensore salentino sta vivendo un periodo forse neanche sognato a inizio stagione. Causa infortuni diventato titolare e sta rispondendo molto bene, mostrando carattere e capacit di scelte sul posizionamento, decisamente superiori ai suoi 22 anni, che gli permetteranno di partecipare all’Europeo di giugno in Italia (l’esordio contro il compagno spagnolo Fabian Ruiz). E che stia facendo bene se n’ accorto pure Roberto Mancini che in questi giorni lo ha convocato a Coverciano per uno stage. Triplo azzurro appunto. Nell’estate del 2013 l’allora direttore sportivo Riccardo Bigon ebbe l’intuizione di prendere a 16 anni dal Lecce quel difensore gi imponente per fisico, ma rapido di gambe. Pagato allora 80 mila euro: se oggi si volesse dare una valutazione di mercato, questa sarebbe sicuramente superiore a 12 milioni.


AMIN SCUOLA AJAX
Per parecchi mesi stato un interrogativo. Amin Younes avrebbe recuperato dal grave infortunio (rottura tendine d’Achille)? Sarebbe tornato a essere il giocatore che si era messo in mostra coi suoi dribbling come aveva fatto con la Germania alla Confederation Cup 2015? Oggi si pu dire che la risposta s. Con un duro lavoro di potenziamento fisico il tedesco di origini libanesi ha ritrovato l’esplosivit delle sue gambe che, unita al baricentro basso, gli consente con rapidit e potenza di smarcarsi al tiro, come ha fatto domenica a Frosinone: per lui tre gol in soli 274’ giocati in A, solo Kean ha fatto meglio. Il Napoli, dopo averlo bloccato gi nel gennaio 2018, lo ha preso dall’Ajax a parametro zero nella scorsa estate. Oggi un attaccante con le sue caratteristiche ha quotazioni di almeno 10/15 milioni. Ma Ancelotti vuol tenerselo, per valutarlo su una stagione intera.

I VIDEO DI GAZZETTA TV

 Maurizio Nicita 

© riproduzione riservata




Link ufficiale: gazzetta.it