Napoli, l’Arsenal festeggia ma il tweet in stile Gomorra stona


La gioia dell'Arsenal al novantesimo. LaPresse

La gioia dell’Arsenal al novantesimo. LaPresse

La parodia per festeggiare una vittoria ci può stare. A volte però scappa di mano. C’è l’allenatore Unai Emery, con la sua cravatta rossa, nei panni di Genny Savastano. L’aria da spaccone circondato dai suoi – Xhaka, Sokratis, Aubameyang, Lacazette (con tanto di passamontagna) e Ramsey – che sfidano l’obiettivo col piglio di una gang e sotto la didascalia inconfondibile: “Tutto a posto”.


il tweet
La scritta sulla foto, poi, toglie ogni dubbio. “Gunnorrah” campeggia sul tweet comparso nella notte sulla pagina dell’Arsenal dopo l’eliminazione del Napoli dall’Europa League conquistato in quel San Paolo che si intravede alle spalle dei protagonisti. Insomma, il riferimento – con la crasi tra Gunners (come viene chiamato l’Arsenal) e Gomorra – è chiaramente a quel mondo della malavita campana portato su carta da Roberto Saviano e poi diventato internazionalmente celebre sul grande e sul piccolo schermo. Resta il dubbio se sia lecito cercare sempre la battuta d’effetto, senza porsi il problema di urtare sensibilità e soprattutto di pescare nel bacino sempre generoso dei luoghi comuni.

I VIDEO DI GAZZETTA TV

 Gasport 

© riproduzione riservata




Link ufficiale: gazzetta.it