NaturaSì richiama due lotti di aringa dolce affumicata: Data di scadenza errata


Ancora un prodotto alimentare ritirato dagli scaffali dei punti vendita di tutta Italia. Questa volta è NaturaSì a diffondere un comunicato attraverso il suo sito in cui si legge che a essere richiamati sono due lotti di aringa dolce affumicata Naturaqua. Il motivo del richiamo? Alcune etichette riportano una errata indicazione della data di scadenza, ovvero la data del 28.11.2019 quando invece il prodotto va consumato entro il 28.11.2018. NaturaSì comunica a tutti gli acquirenti che hanno in casa il prodotto con data di scadenza errata che è possibile consumarlo con tranquillità entro il 28.11.2018 ( appunto la data di scadenza corretta) oppure è possibile restituirlo al proprio negoziante che provvederà a rimborsarlo e a chiarire eventuali dubbi.

Quali sono le confezioni ritirate dal mercato – L’azienda ha precisato nel comunicato che non sussistono problemi di carattere igienico-sanitario se il prodotto viene consumato entro l’esatta data di scadenza, il 28.11.2018. Le confezioni interessate di aringa dolce affumicata Naturaqua sono quelli con i numeri di lotto L.800487 e L.800601. L’aringa dolce affumicata richiamata è stata prodotta a San Daniele del Friuli, in provincia di Udine, dall’azienda Friul Trota di Pighin Srl nello stabilimento di via Aonedis 10. Si precisa ulteriormente che questo richiamo si riferisce unicamente ai lotti indicati.


Link ufficiale: https://www.fanpage.it/feed/