Nazionale, Bernardeschi lascia il ritiro


Federico Bernardeschi prende istruzioni dal c.t. azzurro Roberto Mancini a Coverciano

Federico Bernardeschi prende istruzioni dal c.t. azzurro Roberto Mancini a Coverciano

Bernardeschi lascia il ritiro della Nazionale. L’esterno juventino era reduce da una distorsione alla caviglia che lo aveva tenuto fuori dal campo negli ultimi impegni di campionato. Ma le sue quotazioni erano in rialzo e c’era ottimismo per rivederlo in campo con la maglia azzurra: “Federico non stato rischiato in Champions, ma contro il Milan era disponibile al 100%”. Cos si era espresso a riguardo il c.t. Mancini, che contava sul suo impiego per ridare spazio all’ormai semi-collaudato 4-3-3 con il falso nueve. Cambio di programma. S perch nella mattinata l’azzurro ha riscontrato l’acutizzarsi di un fastidio agli adduttori che lo ha costretto al ritorno a casa: niente Nazionale e tempi da valutare per il suo rientro. Piano B dunque per Mancini, che non appare per intenzionato a cambiare il suo sistema di gioco. La Nazionale alla ricerca di risultati per rialzare la cresta e ritrovare morale, e punti, e lasciarsi alle spalle uno dei momenti pi bui del nostro calcio. Ecco perch Berardi il principale indiziato a fare le veci di Bernardeschi per un posto da titolare nel tridente offensivo azzurro in vista del delicato impegno in Nations League sabato 17 alle 20.45 contro il Portogallo, che vedr l’Italia obbligata alla vittoria per inseguire la qualificazione (sar poi necessario che l’11 orfano di CR7 non batta la Polonia). Insomma, se vero che il mattino ha l’oro in bocca, la giornata inizia male per l’Italia del Mancio.


 Gasport 

© riproduzione riservata


Link ufficiale: gazzetta.it