nerazzurri sul velluto, ora la Lazio nei quarti


L'esultanza dei giocatori dell'Inter per uno dei gol senati al Benevento. Getty

L’esultanza dei giocatori dell’Inter per uno dei gol senati al Benevento. Getty

L’Inter si regala un tardo pomeriggio col pilota automatico, conducendo serenamente in porto la qualificazione agli ottavi di finale di Coppa Italia. La resistenza del Benevento dura ben poco, appena sette minuti: giusto il tempo per il rigore segnato da Icardi e del bel raddoppio di Candreva, che festeggia il 2-0 dopo essersi conquistato il calcio di rigore del vantaggio. Le speranze del Benevento, di fatto, si infrangono sulla risposta di Padelli sulla deviazione ravvicinata di Tello. I nerazzurri gestiscono, e al tramonto del primo tempo ipotecano la qualificazione con Dalbert, bravo a concludere una ripartenza con un gran sinistro sotto l’incrocio. Nella ripresa, ci pensa Lautaro a segnare il poker: cross morbido di Perisic e incornata del Toro. Una bella punizione di Insigne permette ai campani di iscriversi al tabellino, Lautaro si regala la doppietta che vale il 5-1 prima del colpo di testa di Bandinelli che sigla il 5-2. A tempo praticamente scaduto, Candreva realizza il sesto gol. L’Inter vola ai quarti di finale: ad attendere i nerazzurri c’ la Lazio, col sorteggio che decreter la squadra che giocher in casa.

A BREVE IL SERVIZIO COMPLETO


VIDEO CORRELATI

 Valerio Clari 

© riproduzione riservata


Link ufficiale: gazzetta.it