“Non capisco, col Parma alle 12.30? assurdo”


Gennaro Gattuso, 40 anni. Lapresse

Gennaro Gattuso, 40 anni. Lapresse

Nemmeno il tempo di godersi il successo in Europa League che gi tempo di pensare al campionato. Domenica alle 12.30 il Milan ospita il Parma, rivelazione di questa stagione e sesto in classifica da neopromosso. Rino Gattuso sull’orario del match non ha usato mezzi termini anche per via della poca possibilit di recuperare le energie: “ assurdo giocare alle 18.55 il gioved e poi fare l’anticipo della domenica” – ha dichiarato il tecnico a Milan Tv – non voglio fare polemica ma una decisione che non capisco. Comunque ci sar da battagliare, non voglio scuse perch il Parma forte e quando ribalta l’azione ha dei missili in attacco. Se giochiamo come contro il Dudelange non baster, servono pi energie e la loro classifica parla chiaro”.

SU CALHANOGLU
Gattuso ha commentato anche le ultime prestazioni di Hakan Calhanoglu, a segno anche contro il Dudelange: “Con la Lazio mi ha fatto arrabbiare, con quelle due palle gol che ha avuto doveva spaccare la porta. Mi aspetto tanto, un ragazzo particolare che ha bisogno di sentirsi importante”.


 Gasport 

© riproduzione riservata


Link ufficiale: gazzetta.it