“Non parler pi di Icardi. I miei sono pronti a reagire”


Luciano Spalletti, 59 anni. Getty

Luciano Spalletti, 59 anni. Getty

Dopo la rabbia e le polemiche per il successo sfumato in extremis a Firenze, l’Inter torna in campo. Altra trasferta, c’ il Cagliari sulla via verso la qualificazione in Champions League. Il tecnico Luciano Spalletti alla vigilia ha parlato cos: “Mettiamoci alle spalle la partita del Franchi. Ovviamente per Firenze il dispiacere resta, la partita l’abbiamo fatta, ma non abbiamo portato a casa quello che meritavamo. Ora per bisogna farsi trovare pronti subito, non pensiamoci pi. I ragazzi si sono allenati, ho visto le facce giuste per giocarsi questo finale di campionato. Con la Var hanno creato un meccanismo perfetto dal punto di vista della macchina, il problema che le macchine vanne guidate: non ho da dare consigli, certamente vanno affilate le intese. Icardi? Si parlato tanto di lui, anche la dirigenza si espressa chiaramente. Io parlo di chi c’, non parler pi di lui”.

I SINGOLI
“La rinascita di Perisic? Lui anche l’anno scorso attravers un periodo non facile, pu succedere di essere condizionati da fattori esterni. Ha ritrovato convinzione e fisicit, un calciatore forte e affidabile. Pu essere da esempio anche per gli altri. Lautaro invece si sta disimpegnando molto bene, in un periodo di grosse responsabilit per lui. Sono contento. E anche Brozovic e Vecino direi che sono perfetti per giocare assieme: mi hanno convinto. Keita? Vediamo giorno per giorno se ci saranno miglioramenti, entro due partite vorrei riaverlo in squadra.


A BREVE IL SERVIZIO COMPLETO

I VIDEO DI GAZZETTA TV

 Gasport 

© riproduzione riservata


Link ufficiale: gazzetta.it