“Nuovo capitolo della mia vita”


Giovanni Trapattoni, 79 anni. Ansa

Compirà 80 anni il prossimo 17 marzo, ma per i social non è mai troppo tardi. “Eccomi qui, si apre un nuovo capitolo della mia vita”. Dal campo alla panchina fino all’era digitale, Giovanni Trapattoni continua il suo sbarco virtuale in un nuovo mondo: dopo Instagram, Twitter e Facebook ecco il nuovo sito web. Da qui può continuare a evolversi in influencer, attrarre i suoi fan e restare in contatto con chi lo ama da generazioni. Se la moglie gli ha impedito di continuare ad allenare, come ammesso in una recente intervista a Fuorigioco, il domenicale della Gazzetta dello Sport, non ha potuto negargli questa nuova esperienza, cominciata lo scorso 8 ottobre con lo sbarco su Instagram, il social network attualmente più di tendenza, costellato di stories, dirette e like. Ha già più di 80mila follower, ne fa un uso continuo e si è perfino dedicato alla #10YearsChallenge, postando due foto personali legate da 10 anni di differenza: “L’obiettivo è cercare di riuscire a comunicare i valori che mi hanno fatto diventare la persona che sono” ha dichiarato Trapattoni “nel mio piccolo cerco soltanto di colmare il divario dai ragazzi, imparando e usando questi mezzi così cari ai giovani, il nostro futuro”.

VIRALE
Non solo Twitter, come fanno tanti personaggi del mondo calcio a caccia di segugi, ma il Trap si è lanciato anche su YouTube da un mese a questa parte, postando simpatici video in cui racconta l’annoso contrasto tra digitale e analogico con il futuro che avanza. Un futuro che l’ex allenatore ha voluto prendere di petto, culminando la scalata digitale con un sito personale online da oggi. Probabilmente anche lì troveremo la celebre sfuriata contro Strunz e il “non dire gatto se non ce l’hai nel sacco”. Fonte più che mai verificata. Il legittimo proprietario.


Link ufficiale: gazzetta.it