oggi Gioia Tauro premia Dorothy con la cittadinanza nel paese del padre


Figlia dell’amore clandestino tra un soldato calabrese fatto prigioniero durante la Seconda guerra mondiale e una giovane inglese, ha cercato per anni le sue origini calabre e ora che le ha trovate, il comune di Gioia Tauro l’ha fatta cittadina onoraria. È la storia di una bella signora britannica di 73 anni,  Dorothy Janes da oggi è cittadina onoraria del Comune della Piana taurese. Dopo anni ed anni di ricerche, Dorothy, residente a Londra, aveva trovato in Calabria, a San Ferdinando, tre fratelli e una seconda famiglia i Mazzitelli. Probabilmente se durante il secondo conflitto mondiale non fosse stato proibito per gli inglesi avere relazioni con i prigionieri, quale era all’epoca il papà di Dorothy, Antonio Mazzitelli, la donna sarebbe nata e cresciuta in Italia, dove il giovane Mazzitelli intendeva portarla insieme alla sua innamorata la cittadina inglese, Joyce Punnel.

La loro storia d’amore, tuttavia, osteggiata dalle autorità britanniche, dovette interrompersi nonostante la nascita di una bambina, il 1 febbraio del 1945, e Antonio fu costretto a tornare in Calabria senza la sua famiglia. Ne avrebbe costruita un’altra in Calabria dove si sposò ed ebbe tre figli, così come la madre di Dorothy. Solo tanti anni e una strenua ricerca dopo, l’ormai cinquantaduenne, nel 1997, Dorothy riuscirà a riabbracciare la famiglia Mazzitelli, che oggi le scrive affettuosamente chiamandola ‘zia’. La signora Janes, riceverà la cittadinanza onoraria oggi.


Link ufficiale: https://www.fanpage.it/feed/