padrone, ancella e figlio illegittimo


Una nuova, incredibile scoperta a Pompei. Dall’inesplorato fondo Pacifico emerge la tomba di una coppia clandestina. Padrone e ancella sepolti insieme con il figlio illegittimo. Tutti insieme appassionatamente. È quanto viene fuori da un altro incredibile scavo archeologico nella necropoli del fondo Pacifico agli Scavi di Pompei.

Un gruppo di archeologi francesi, durante i lavori di scavo, hanno scoperto la tomba nella quale si trovavano Ciaus e Ciara, una coppia clandestina di amanti segreti. In quanto, probabilmente Ciaus era sposato e in ogni caso aveva un rango di molto superiore a quello della sua ancella, Ciara. Dacché, per i costumi dell’epoca, doveva essere impossibile legittimare la loro situazione Con loro era sepolto anche un figlio, tra i 12 ed i 14 anni.

A riferire per primo la notizia, il quotidiano napoletano il Mattino. Secondo le consuetudini dell’epoca, l’ancella non poteva andare a nozze con il suo padrone. L’opera di scavo ha anche consentito di ricostruire nei dettagli i riti funerari.

Una storia ben diversa, dunque, da quella dei Casti Amanti, sempre a Pompei, a cui è dedicata un’intera domus. La casa fa parte di un’unica grande Insula, all’interno degli Scavi Archeologici di Pompei, che comprende anche la Domus dei Pittori al Lavoro e alcune botteghe, e si estende per oltre 1500 metri quadrati. Il nome origina dal bacio “casto” che due amanti si scambiano in uno dei quadretti di banchetto che decorano il triclinio della casa, con annesso panificio. Si trattava infatti dell’abitazione di un ricco panettiere e all’interno della domus sono visibili oltre al forno del panificio, splendidamente conservato, con le annesse macine anche le due stalle con i resti di sette animali.


Link ufficiale: https://www.fanpage.it/feed/