“Pap il mio idolo, ma mi ispiro a CR7. E il Real deve temerci…”


Justin Kluivert, 19 anni, prima stagione alla Roma. Lapresse

Justin Kluivert, 19 anni, prima stagione alla Roma. Lapresse

tornato dalla nazionale olandese Under 21 con un look biondo platino che ha strappato a Di Francesco pi di qualche sorriso, ma tornato soprattutto con tanto entusiasmo vista la fascia di capitano al braccio. Sabato ad Udine Justin Kluivert partir dal primo minuto, con El Shaarawy dall’altra parte, e per lui che chiedeva continuit una notizia importante: “Il mio bilancio – dice a Sky – molto buono. Sono molto contento, ogni giorno mi godo di pi quello che sto vivendo. Non vedo l’ora di scoprire il futuro”.

paura real
Il futuro, intanto, dice che alla Dacia Arena la Roma ha bisogno dei tre punti per risalire in campionato e poi, solo poi, potr pensare al Real. Su questo Di Francesco in settimana stato chiarissimo: “Sar una partita importante – ammette Kluivert – perch l’Udinese una buona squadra, ma se giochiamo bene possiamo vincere, una grande partita per noi. Il Real? Tutti devono avere paura di noi in casa nostra. Sono curioso del risultato e possiamo vincere con il gruppo”.


patrick e cr7
Per lui sarebbe un “sogno segnare”, per far felice se stesso e anche pap Patrick: “Mio padre senza dubbio stato il mio idolo, ma mi sono ispirato anche a Cristiano Ronaldo perch lui vive per il calcio e io guardo a questo tipo di campioni. Pap – racconta – mi ha detto che il calcio italiano difficile ma ti rende pi forte. Mi ha spiegato che la competizione qua molto alta e in questi mesi ho imparato tanto anche fuori dal campo, vivo da solo. Per questo posso solo che imparare anche dai campioni che ho qui”. Il presente di Justin questo, il futuro per ora pu attendere.

 Chiara Zucchelli 

© riproduzione riservata


Link ufficiale: gazzetta.it