Parma, i cinesi attaccano: “Causa alla nuova propriet”


L’allenatore del Parma, Roberto D’Aversa, 43 anni

L’allenatore del Parma, Roberto D’Aversa, 43 anni

Ora la Link International minaccia le vie legali e rivuole il proprio pezzo del Parma Calcio. La societ che fa capo all’ex presidente degli emiliani, Jiang Lizhang, sostiene di essere stata “privata” “della met della sua quota e dei relativi poteri” sul club emiliano da Nuovo Inizio, la societ costituita da alcuni imprenditori parmigiani tra cui Guido Barilla. Pi nel dettaglio, ritiene “illegittimo” il trasferimento del 30% delle azioni eseguito dai mandatari di Nuovo Inizio “senza alcuna notifica a Link e senza alcun corrispettivo”.

la dichiarazione
Con un comunicato molto duro, Link ha annunciato il contrattacco: “Difendendo gli interessi del Parma, avvieremo le opportune azioni legali poich riteniamo che Nuovo Inizio abbia violato i principi di correttezza e di buona fede perch non ha provveduto a fornire un avviso formale e non ha rispettato le scadenze concordate tra gli azionisti. Come conseguenza del grave danno all’immagine e alla reputazione di Link, il gruppo cercher un risarcimento contro l’ingiustizia. Inoltre, Nuovo Inizio ha annunciato l’intenzione di vendere la propria quota azionaria al miglior offerente, azione che provocherebbe un’ulteriore illegalit che andrebbe contro interessi della squadra”.


 Gasport 

© riproduzione riservata


Link ufficiale: gazzetta.it