“Partita dominata, non meritavamo il pareggio. Stiamo crescendo”


Il commissario tecnico della Nazionale, Roberto Mancini. Lapresse

Il commissario tecnico della Nazionale, Roberto Mancini. Lapresse

Il commissario tecnico della Nazionale, Roberto Mancini commenta cos a caldo la vittoria in Polonia: “Partita che abbiamo dominato dall’inizio alla fine, dovevamo far gol prima, era ingiusto lo 0-0. Tutti i ragazzi stanno cercando di fare il massimo. una buona vittoria in una partita giocata benissimo. , possiamo migliorare molto”. Un’emozione dietro l’altra, dopo una partita gestita dal primo minuto con un possesso palla che sfiora quasi il 70%: “Il calcio questo, un gol che meritavamo dall’inizio della gara e che abbiamo lottato per poterlo concretizzare”. Sulla gestione della panchina e sulla possibilit di fare cambi prima il tecnico si cos espresso: “Non pensavo a fare sostituzioni prima perch stavamo giocando bene. Lasagna? un giocatore in forma, dovevo alzare i centimetri in campo, ecco perch ho scelto Kevin”.

in conferenza
Mancini ha proseguito l’analisi del match in conferenza stampa partendo dalla formazione di oggi: “Volevo proporre una squadra che giocasse in casa o fuori con la stessa mentalit. Ma per giocare nella met campo avversaria purtroppo non ci bastano 3-4 partite. La vittoria serve soprattutto ai giocatori – ha proseguito il c.t. azzurro -, sanno quando giocano bene e quando no”. Sul problema del gol Mancini spiega: “Non abbiamo mai avuto problemi, di nessun genere. Abbiamo avuto l’aiuto di tutti. Stiamo continuando, cercando di crescere. Possiamo commettere degli errori, con partite meno belle come con il Portogallo, ma con un’et media di 23 anni e mezzo”. Infine sulla possibilit di vincere il girone battendo il Portogallo. “Noi dobbiamo arrivare all’Europeo, non avere difficolt e vincere il girone. Questo il nostro obiettivo. Dobbiamo avere questa mentalit, il risultato fondamentale, ma poi contano anche i movimenti dei giocatori e il collettivo”.


 Gasport 

© riproduzione riservata


Link ufficiale: gazzetta.it