“Partita importante, ma non decisiva. Bayern? Problemi irrisolti”


Carlo Ancelotti, 59 anni. AFP

Carlo Ancelotti, 59 anni. AFP

L’ottimismo moderato. Carlo Ancelotti riconosce la forza del Psg ma ritiene il suo Napoli competitivo. “E’ una partita importante per il gruppo anche se non sar decisiva, perch c’ anche il ritorno da giocare. Vanno considerati entrambi gli impegni, che sono complicati, ma noi siamo abituati alle difficolt. Di certo, non partiremo favoriti. Ma bisogna avere coraggio”, ha spiegato l’allenatore napoletano nella conferenza pre gara. Proprio a Parigi, l’anno scorso termin la sua avventura sulla panchina del Bayer Monaco. La sconfitta rimediata al Parco dei Principi gli cost l’esonero. “Rispetto a un anno fa sono cambiate molte cose, il Psg ha cambiato l’allenatore, per esempio, mentre a Monaco i problemi non sono stati risolti. Adesso, il mio stato d’animo cambiato molto, mi trovo in una grande societ, alleano un gruppo di ragazzi capaci e la citt molto bella. L’anno scorso, quando venni qui, sentivo la fiducia di 4-5 giocatori, ora la sento di tutto l’ambiente”.

hamsik
Anche per il capitano la partita di domani sera presenta qualche difficolt. “Sar dura, ma la vittoria contro il Liverpool ci ha dato fiducia, speriamo di poterci ripetere. Ancelotti? E’ riuscito a trasmetterci la tranquillit necessaria che serve per eventi come questo”. Hamisk ritrover Edy Cavani suo compagno di squadra nei tre anni vissuti dall’uruguaiano a Napoli. “Edy ha dimostrato subito di meritare una grande squadra, bello rivederlo e affrontarlo”, ha osservato il centrocampista slovacco.


PARLA ADL
Il ritorno di Cavani non un’utopia, l’ha lasciato intendere Aurelio De Laurentiis. “Il giorno in cui Edy vorr tornare a Napoli, sar il benvenuto. Con lui non sono mai stato arrabbiato. A Napoli ha la porta aperta, il giorno che vorr ridursi lo stipendio, sar accolto benissimo, perch anche i tifosi lo stanno aspettando. Noi siamo pronti a riabbracciarlo”, ha detto il presidente del Napoli

Dal nostro inviato Mimmo Malfitano 

© riproduzione riservata


Link ufficiale: gazzetta.it