passeggera strangolata e gettata in mare dal compagno


Orrore a bordo di una nave da crociera carica di turisti pronti a godersi il giro nel Mare dei caraibi. Al termine di una delle serata di festa a bordo, una passeggera è stata strangolata su uno dei ponti della nave  e poi gettata di peso in mare da un uomo, probabilmente il suo compagno. L’orribile delitto a bordo della Royal Princess, della compagnia Princess Cruises, partita il 9 novembre scorso da Fort Lauderdale, nello stato della Florida, per una crociera di otto giorni nei Caraibi con 3600 passeggeri a bordo. La tragedia quando la nave stava per arrivare davanti alle coste dell’Isola di Aruba. Scioccante la scena osservata da alcuni degli altri passeggeri a bordo. Nella caduta la donna ha sbattuto più volte contro lo scafo della nave ed infine nell’impatto con una scialuppa di salvataggio gli è stata anche tranciata una gamba.

Sulla tragica morte della donna, una  52enne americana, indagano ora le autorità di polizia di Aruba. L’uomo sospettato del delitto è stato già fermato e fatto scendere dalla nave, ora deve rispendere del reato di omicidio. Secondo una prima ricostruzione dei fatti in base alle testimonianze dei presenti, lui e la vittima stavano trascorrendo la serata a bordo della nave al casinò interno quando tra loro sarebbe nata una violenta lite proseguita poi all’estero del locale sul ponte. A questo punto l’assurdo gesto dell’uomo. Dopo il via libera delle autorità, la Principessa Royal è ripartita da Aruba per proseguire la crociera e ritornare in Florida il 17 novembre.


Link ufficiale: https://www.fanpage.it/feed/