Petagna, quello che non segna mai? Alla Spal gi in doppia cifra di gol


Certe etichette ti si appiccicano addosso, volente o nolente. Ad Andrea Petagna, mestiere centravanti, ne hanno incollata una particolarmente scomoda: sgobba tanto, segna poco, per non dire pochissimo. Tutto vero, sino a questa stagione. Perch da quando, nel 2013-14, l’attaccante di Trieste diventato professionista, il suo record di gol in una stagione stato di appena 7 centri in Serie B con la maglia dell’Ascoli nel 2015-16. Poi per arrivata la Spal, un’esperienza che potrebbe riscrivere la storia del Petagna che lavora per la squadra, ma non vede mai la porta.

Il gol dell'ex di Petagna all'Atalanta. Ansa

Il gol dell’ex di Petagna all’Atalanta. Ansa

che numeri
A Ferrara, per la prima volta in carriera, il centravanti cresciuto nella Primavera del Milan arrivato in doppia cifra. Nove i gol in campionato, pi uno in Coppa Italia. Il conto dice 10 gol in 23 gare ufficiali. Uno score di tutto rispetto, se si considera che la Spal ha il quinto peggior attacco della Serie A. E l’andamento di Petagna in crescita: nelle ultime cinque partite in cui sceso in campo, 4 gol. Per dire, sinora in campionato ha segnato quanto Mauro Icardi, che rispetto a lui agli antipodi. L’argentino infatti accusato spesso di lavorare troppo poco per la squadra, ma di vedere la porta come pochi al mondo. Ora come la mettiamo?


I VIDEO DI GAZZETTA TV

paradosso
Che i gol incidano poco sul rendimento di Petagna lo dimostra per la sua media voto. Nell’ultimo anno, all’Atalanta, l’attaccante viaggiava a 5,97 di pagella media. Nel 2018-19 alla Spal siamo saliti di pochissimo, a 6,02, nonostante abbia gi segnato pi del doppio dei gol in campionato. Con Gasperini, Petagna si spremeva in un lavoro eccezionale per favorire l’inserimento degli esterni e preservare la lucidit dei piedi fatati (vedi Gomez e Ilicic). A Ferrara gioca invece pi per s stesso, anche perch non pi l’unica punta. Pu dividersi i compiti pi gravosi con l’Antenucci o il Paloschi di turno. E i risultati si vedono, soprattutto per chi ci ha creduto al fantacalcio. Magari alla prossima asta Petagna non sar pi l’attaccante da prendere a poco perch tanto non segna mai. Via l’etichetta.

 Gasport 

© riproduzione riservata


Link ufficiale: gazzetta.it