“Piatek ci aiuter. Higuain mi ha insegnato tanto”


Patrick Cutrone, attaccante del Milan. LAPRESSE

Patrick Cutrone, attaccante del Milan. LAPRESSE

Tra un Higuain che va e un Piatek che viene, in casa Milan c’ un Patrick Cutrone che resta. L’attaccante comasco, 3 gol segnati in campionato, ha commentato i movimenti di mercato rossoneri senza nascondere un suo sogno: “Sarebbe un onore indossare la maglia numero 9, ma adesso penso a far bene in questi mesi, a farmi trovare pronto partita dopo partita, poi vedremo”, ha detto a Sky.

BEL RAPPORTo COL PIPITA
Gi, perch ora che c’ il polacco, non scontato che i due giochino insieme: “Io lavoro per farmi trovare sempre pronto, sia se dovessi partire titolare che dalla panchina, ovviamente cerco di convincere il mister a mettermi dal primo minuto, ma la cosa importante farsi trovare pronti”. Su Piatek, per, le parole sono da uomo-squadra: “ sicuramente un attaccante forte, lo ha dimostrato in questi mesi, non so se sia ufficiale, ma sicuramente pu darci una grossa mano e noi lo aiuteremo ad ambientarsi subito”. Ma Cutrone non dimentica Higuain, passato al Chelsea: “Con il Pipa ho avuto un bellissimo rapporto. Lui sicuramente un campione, mi ha insegnato tanto e lo ringrazio tantissimo per i consigli che mi ha dato e per quello che ho imparato da lui negli allenamenti”.


I VIDEO DI GAZZETTA TV

CREDIAMO ALLA CHAMPIONS
Con la vittoria sul campo del Genoa, il Milan ha rilanciato le sue ambizioni europee, riprendendosi il quarto posto: “La Champions un obiettivo che ci poniamo tutti, ma il raggiungerla non sta nella forza di un giocatore bens di tutta la squadra, ci crediamo e proveremo a conquistarla partita dopo partita”. Per riuscirci, sar fondamentale l’attitudine combattiva di Cutrone: “Gattuso dice che ho il veleno dentro, vero, quello non manca mai, una mia caratteristica che cercher di conservare sempre”.

 Gasport 

© riproduzione riservata


Link ufficiale: gazzetta.it