“Piatek? Sembra Robocop! Higuain poteva fare di più”


Gennaro Gattuso, allenatore del Milan. LAPRESSE

Gennaro Gattuso, allenatore del Milan. LAPRESSE

Nella settimana dell’arrivo di Piatek al posto di Higuain, il Milan attende il Napoli nell’anticipo serale del sabato. L’allenatore dei rossoneri Gattuso, in conferenza stampa, si è subito detto entusiasta del polacco: “Sembra Robocop, dice quattro parole, non si perde in chiacchiere. Ha grande forza fisica, gli piace attaccare la profondità. È arrivato con grande entusiasmo, è rimasto sorpreso dall’accoglienza di compagni e staff. Ci potrà dare una grande mano. Ha tanta voglia”. Poi ritorna sull’argentino: “Poteva dare di più e anche noi come staff potevamo metterlo in condizioni migliori per esprimersi. Quando non trovava il gol, i giornali titolavano sempre su di lui, ma è normale. Ha sofferto un po’ questa cosa. Gli è scattato in testa qualcosa quando ha capito che poteva non essere riscattato se non arrivavamo quarti, ma la clausola c’era già alla firma del contratto. La partita con la Juventus gli ha lasciato qualcosa addosso”.

I VIDEO DI GAZZETTA TV

ANCELOTTI
A San Siro tornerà, da avversario del Milan, Ancelotti, con cui Gattuso ha vissuto memorabili stagioni rossonere: “Carlo non si può imitare, si rischia di fare tanti danni. Non si può fare copia-incolla del suo modo di gestire lo spogliatoio, lo si può fare solo con qualche accorgimento tattico. Ne ho passate tante con lui, a tratti ci comportavamo come padre e figlio. Tante volte mi arrabbiavo, perché mi faceva giocare quarto centrocampista di destra, ma mi convinceva. Tanto di quello che ho fatto è merito suo”.


A BREVE IL SERVIZIO COMPLETO

 Gasport 

© riproduzione riservata


Link ufficiale: gazzetta.it