Piatek si prende San Siro. Male Koulibaly-Maksimovic


Duello di gioco tra Piatek e Koulibaly. Getty

Duello di gioco tra Piatek e Koulibaly. Getty

Serata da brividi per Piatek: doppietta d’oro che regala al Milan di Gattuso la semifinale in Coppa Italia. Il polacco, gi determinante, ha messo in ombra la difesa del Napoli…

top: Piatek
E chi se non lui? Krzysztof Piatek s’ gi preso San Siro, gli sono stati sufficienti 27 minuti per far capire che sar ben difficile sfilargli di dosso la maglia da titolare, al centro dell’attacco rossonero. Con buona pace di Patrick Cutrone, altra bocca da fuoco sempre calda del Diavolo: al numero 63 toccher rincorrere il 19, che s’ presentato alla grande ai nuovi tifosi. Non c’ solo la doppietta, nella serata di Kris: c’ il movimento costante a tenere impegnata la difesa del Napoli, e c’ soprattutto la profondit, che tanto era mancata a Gattuso durante l’era Higuain. presto per sbilanciarsi con le iperboli, ma Piatek sembra davvero l’uomo che mancava per rafforzare la candidatura Champions del Milan.


I VIDEO DI GAZZETTA TV

flop: Maksimovic e Koulibaly
Di riflesso, naturalmente, c’ la serata negativa dei due centrali napoletani. Negativa dir poco: la parola giusta “pessima”. Maksimovic si macchia subito di una disattenzione imperdonabile che costa l’1-0, senza pi riprendersi. Sorprende di pi, per, l’affanno di un campione conclamato come Koulibaly: nervoso, falloso, sempre in ritardo, sballottato da Piatek in giro per il campo. Male anche Insigne, che non segna dal rigore di novembre contro il Psg e contro Buffon: Lorenzo ha il merito di provarci, ma i suoi tiri non incidono. Gli manca serenit.

 Stefano Cantalupi 

© riproduzione riservata




Link ufficiale: gazzetta.it