Piatek suona la carica dei bomber. Simeone e Lasagna, che delusione!


Gonzalo Higuain, 30 anni. LaPresse

Gonzalo Higuain, 30 anni. LaPresse

Durante l’asta, l’attacco il reparto che i fantacalcisti attendono di pi; in un mix di ansia e fervore, consapevoli che sbagliando nelle scelte si butter all’aria l’intera stagione. Dopo otto giornate di Serie A, tempo di bilanci anche per gli attaccanti del nostro campionato: tra conferme, sorprese e flop inaspettati tiriamo le somme dei bomber di questi primi otto turni.

top bomber
Il re dei goleador, neanche a dirlo, Krzysztof Piatek: 7 partite, la bellezza di 9 reti segnate e una media Magic stellare di 10,12. Per molti stata una scommessa azzeccatissima, un vanto da ricordare e raccontare in futuro: “Sai, io ho scoperto Piatek…”. Alle spalle del polacco, l’acquisto spaziale dell’ultima estate juventina: Cristiano Ronaldo. Dopo un inizio a rilento, il portoghese ha ingranato la sesta e non si pi fermato: 8 partite, 4 gol e 3 assist a conferma della doppia funzione di bomber e spalla. Il fuoriclasse di Funchal ha una media Magic di 8,68. Non sar costato di certo poco ai fantallenatori, ma ora sbocciato e sta regalando le soddisfazioni sperate. Terzo gradino del podio per Gonzalo Higuain, goleador e trascinatore del Milan. El Pipita, a causa di un infortunio, stato costretto a saltare due partite, giocandone quindi 5 (la prima giornata con il Genoa si recuperer il 31 ottobre) in cui ha siglato 4 gol e regalato un assist: media Magic di 8,50 per l’argentino. Media Magic di 8 tondo per Arek Milik: l’attaccante del Napoli ha giocato 6 partite, segnando 3 gol e conquistandosi un posto di rilievo tra le fila azzurre. Sotto la media dell’8, troviamo Ciro Immobile, con 5 reti segnate tra tutte le gare di campionato giocate e una media Magic di 7,93, e Mauro Icardi (7,58) per leggermente sotto le aspettative per quanto riguarda le marcature (solo 3, ma in crescita).


assistman
Ad affiancare il grande bomber all’interno di una fantasquadra, ci sono sempre gli attaccanti meno costosi ma che possono regalare qualche bonus tra gol e assist. Tra questi spicca Mario Mandzukic con una media Magic di 8,50 e un bottino di tutto rispetto di 4 reti e 2 assist in 7 partite. Alle sue spalle c’ Fabio Quagliarella, un sempre verde del nostro campionato, con una media di 7,93 in 8 partite: i +3 sono solo 2, ma con ben 4 assist regalati si piazza al primo posto tra gli “attaccanti assistman”. Pi staccato troviamo poi Christian Kouam. Il calciatore del Genoa ha una media Magic di 6,93 e in 8 partite ha sfornato due assist conditi da un gol.

le rivelazioni
Tra le sorprese, suona la carica uno scoppiettante Gregoire Defrel: 8,18 di media Magic e 5 gol segnati. L’attaccante della Sampdoria, a inizio fantacalcio, era una seconda scelta ma adesso entrato di prepotenza tra i “grandi”. Al secondo posto, un Roberto Inglese che con la maglia del Parma vuole dimostrare di poter esprimersi su palcoscenici importanti: media Magic di 7,41 e 2 gol messi a segno in 6 partite. Medaglia di bronzo per Khouma Babacar: 7,35 di media Magic e 2 gol in 7 partite, di cui molte da subentrato.

Delusioni
Due grandi delusioni di questo inizio di campionato sono Kevin Lasagna e Giovanni Simeone. L’attaccante dell’Udinese, partito tra grandi proclami dopo i 12 gol dello scorso, ha una media Magic di 5,81 e un magro bottino di un solo +3. Pi alta la media del Cholito (6,18), ma appena due gol, di cui uno nel recupero con la Samp non valido ai fini della Magic. Delusione, rispetto allo scorso anno dove a questo punto aveva messo a segno 8 gol, Edin Dzeko: media Magic di 6,57, ma 2 sole reti in 7 partite.


Link ufficiale: gazzetta.it