Playoff: Di Carmine trascina il Verona in finale, Pescara k.o. – La Gazzetta dello Sport


Decide la rete su rigore dell’attaccante gialloblù al 74’: espugnato l’Adriatico, scaligeri a un passo dal paradiso

Il Verona agguanta la finale di playoff di Serie B: all’Adriatico di Pescara finisce 0-1, decide la rete dagli undici metri di Samuel Di Carmine al 74’, dopo lo 0-0 dell’andata. A contenersi l’ultimo posto per la massima serie adesso saranno gli scaligeri ed il Cittadella, vittorioso ieri sul Benevento.

La partita

—  

Nel primo tempo il pallino del gioco è in mano ai gialloblù: diversi gli affondi, ma gli abruzzesi sono attenti. Quindi al 31’ la botta di Laribi che termina di poco sopra la traversa; quattro minuti dopo illusione per il Verona: lo stesso Laribi lancia Di Carmine in rete, ma è offside anche per il Var. Sul finale di primo tempo si fa vivo Brugman, la sua conclusione di interno è alta. Nella ripresa succede di tutto, Marras sfiora due volte il gol, Silvestri salva su Memushaj prima e su Mancuso dopo con un guizzo e proprio nel momento di maggiore sofferenza il Verona trova la svolta, al 74’: Scognamiglio (che si farà espellere sul finale per un fallo di reazione) atterra Di Carmine in area ed è rigore, poi realizzato dallo stesso ex Perugia. Verona in estasi, ora l’ultimo atto con il Cittadella.


Link ufficiale: gazzetta.it