Professoressa di musica invitata studenti minorenni a casa e faceva sesso con loro


Incurante del suo ruolo di docente di musica in una scuola per adolescenti, adocchiava ragazzini che le piacevano e poi li invitata a casa dove faceva sesso con loro. Per questo una professoressa britannica di 34 anni, Laurie Softley, è stata prima licenziata e ora è sotto esame di una commissione per essere radiata per sempre dall’insegnamento. Il primo caso accertato risale ad alcuni anni quando la donna, all’epoca anche sposata, aveva convinto un suo studente 17enne a raggiungerla  a casa dopo l’orario di scuola arrivando infine a consumare un rapporto sessuale completo  con lui. Quando cominciarono a circolare strane voci all’interno della scuola di Ecclesbourne a Duffield, nel Derbyshire, Softley fu cacciata via solo con un avvertimento.

Dopo quattro anni però la donna, ora insegnante del coro in un’altra scuola, ci è ricascata attirando un altro adolescente nel suo appartamento per esibirsi in un atto sessuale con lui. Questa volta il caso è finto in mano alla polizia e si è scoperto così anche il caso precedente. Il primo 17enne, interpellato dagli inquirenti, ha detto che non voleva che lei perdesse il lavoro e quindi ha tenuto segreto il loro legame. Visto che entrambi i ragazzi, ora maggiorenni, hanno spiegato che si trattava di rapporti consenzienti, non sono stati avviati procedimenti giudiziari ma il caso è finito davanti a una commissione che ha ritenuto il comportamento della dona grave e ora potrebbe punirla con il divieto di insegnamento a vita.


Link ufficiale: https://www.fanpage.it/feed/