“Pronto a dare il massimo per l’Hellas”. La scheda della nuova ala del Verona esperta in promozioni – Hellas1903


Antonio Di Gaudio ha terminato le visite di controllo, dopo aver firmato col Verona. Ecco le sue prime parole in gialloblù ai nostri microfoni. Sotto al video una scheda del calciatore che da oggi sarà a disposizione di Fabio Grosso.

Di Gaudio, la scheda (a cura di Raffaele Campo)

Antonio Di Gaudio ha conquistato la Serie A già con due squadre, con il Carpi  nell’estate 2015  e quasi un anno fa con il Parma.

Gioca in prevalenza come ala sinistra, è dotato di una tecnica individuale molto buona e di capacità di dribbling, sa andare al tiro ed è un ottimo assist-man.

Il suo percorso iniziale non è stato facile. Nato a Palermo il 16 agosto 1989, in una lunga intervista rilasciata a “gianlucadimarzio.com”, Di Gaudio ha rivelato questo retroscena, relativo al periodo tra le giovanili della società rosanero: “Mi dissero che ero troppo piccolo 8 è alto 169 cm, ndr) e che non potevo più giocare con loro. Mi ritrovai su un muretto a piangere con il mister che mi ha cresciuto, Salvatore Zammitti. Gli giurai che avrei fatto almeno un minuto in Serie A”.

L’ala non ha mai mollato, e infatti nell’estate 2007 riparte dalla Virtus Calstelfranco, società calcistica della provincia di Modena. Le sue importanti prestazioni non passano inosservate a Cristiano Giuntoli, attuale direttore sportivo del Napoli ma in passato dirigente del Carpi, altro club del modenese, che lo porta proprio a vestire la casacca biancorossa.

Proprio all’ombra del “Cabassi”, Di Gaudio ottiene la sua consacrazione, in quanto in sei anni passa dalla Seconda Divisione al massimo campionato. È uno dei protagonisti di questo storico percorso del Carpi. Lui, Pasciuti e Poli sono gli unici tre giocatori nella storia del club ad aver vinto due campionati professionistici. E il 30 agosto 2015 arriva anche la grande soddisfazione del primo gol in Serie A, realizzato alla 2^ giornata contro l’Inter. Al termine di quella stagione totalizza 29 presenze e 3 gol di cui uno al Verona al Bentegodi (vedi video sotto).

Getty Images
Col Parma, aprile 2018 – Getty Images

Nell’estate 2017, invece, viene acquistato dal Parma, società di Serie B ma con grandi e importanti ambizioni. E Di Gaudio è ancora protagonista della promozione dello scorso maggio degli emiliani, con 36 presenze e 5 gol.

In questa prima parte di stagione in A non ha avuto un grande minutaggio, ma ora è pronto a diventare un leader del reparto offensivo del Verona.

Di Gaudio, il gol al Verona il 20 marzo 2016




Link ufficiale: gazzetta.it