quando si sveglia la bimba è morta


È andato a dormire sul divano insieme alla figlioletta di 4 mesi, ma la mattina dopo l’ha trovata morta. La tragedia si è verificata a maggio 2017. Jamie Davison aveva creato un letto matrimoniale improvvisato (creato con due divani) nel suo salotto per sé e la piccola Alissa dopo che la caldaia si era guastata rendendo la camera da letto troppo fredda. Ma quando si è svegliato alle 6 del mattino per controllare la bambina nella sua casa di Burnley, Lancshire, ha scoperto che non stava respirando. “L’ho presa in braccio e l’ho sentita fredda – il suo racconto – ho urlato per svegliare Abbie e abbiamo chiamato i soccorsi che l’hanno portata in ospedale”. Insieme alla compagna Abbie Hefford – che aveva dormito al piano di sotto con gli altri due bambini – ha tentato di rianimare Alissa, ma la neonata è stata dichiarata morta in ospedale.

“Eravamo in buona salute, anche Alissa, non aveva mai avuto alcun problema”, ha detto Jamie, che a distanza di oltre un anno non si capita della tragedia. Un’inchiesta a Blackburn non è riuscita  stabilire le causa della morte di Alissa, ma gli esperti hanno detto che i bambini della sua età possono essere messi in pericolo a causa di trapunte o cuscini che limitano le loro vie respiratorie. “Credo che si tratti della sindrome della morte improvvisa (meglio conosciuta come SIDSmorte in culla, ndr)” ha detto il dottor Gauri Batra, consulente patologo pediatrico – citato dal Mirror. “Dormire in un letto normale, anche in un letto matrimoniale, o su due divani come in questo caso, può aumentare i rischi – ammonisce l’esperto – Anche piumini e cuscini aumentano il rischio, perché esiste la possibilità che le vie aeree si restringano e si surriscaldino” ha aggiunto il medico.


Link ufficiale: https://www.fanpage.it/feed/